Scacco matto alla mafia: il progetto di educazione alla legalità

scaccomattocopertinaScacco matto alla mafia è prima di tutto un racconto di Carolina Lo Nero (pubblicato dalla casa editrice palermitana Navarra nella collana Navarra Junioe), pensato appositamente per i ragazzi delle scuole primarie (quarta e quinta classe) e secondarie di primo grado. Il testo, infatti, pur affrontando un tema delicato come l’educazione alla legalità, utilizza un linguaggio semplice accattivante, con situazioni persino esilaranti, per poter più facilmente attirare i giovani, spingendoli allo stesso tempo a riflettere su temi importanti per la loro crescita consapevole, quali sono appunto l’impegno civile e l’istruzione scolastica.

Un vero e proprio progetto, quindi, tanto che il racconto si avvale anche di schede didattiche (disponibili gratuitamente sul sito www.scaccomattoallamafia.it) che possono tornare utili agli insegnanti offrendo loro quegli spunti di riflessione di cui si parlava sopra. Il Laboratorio di educazione alla legalità è suddiviso in due sezioni, denominate “Ritratti” e “W i corti”, a loro volta divise per scuola primaria e secondaria e pensate per aiutare i giovani studenti a comprendere meglio chi siano i protagonisti della storia.

Sono già oltre 500 le scuole di tutta Italia che riceveranno il kit didattico Scacco matto alla mafia, composto da  5 copie del testo, il copione de “La partita della legalità” (una “costola” del racconto) che guida alla drammatizzazione e alla realizzazione di una partita di scacchi viventi, un cartellone-scacchiera in cartoncino e un cartellone con i pezzi degli scacchi ispirati ai protagonisti dell’opera. Ciò è stato possibile grazie soprattutto alla partnership siglata con la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, che ha inserito il libro nei percorsi di educazione alla legalità che promuove a livello nazionale in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Le scuole che non rientrano nei progetti della Fondazione Falcone possono ugualmente aderire alla campagna contattando direttamente la casa editrice alle mail info@scaccomattoallamafia.it o ordini@scaccomattoallamafia.it. Ciò vale anche per tutti gli enti, Comuni, fondazioni e associazioni che sposano il progetto e intendono lavorare con gruppi giovanili non necessariamente riconducibili a specifiche classi scolastiche.

Oltre a realizzare una campagna di mobilitazione nazionale sulle tematiche legate alla legalità e al contrasto di ogni atteggiamento mafioso, l’obiettivo del progetto è quello di organizzare un grande evento il prossimo 23 maggio (giorno dell’anniversario della strage di Capaci) in cui migliaia di studenti di tutta Italia metteranno in scena a Palermo, e in contemporanea nelle altre città italiane che aderiranno all’iniziativa, la storica partita tra Stato e mafia per dare il definitivo scacco matto alla criminalità organizzata.

 

Matilde Geraci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...