Da Libera le arti parlano di legalità. Il 5 aprile alla Libreria del Mare con i clown

Bimbi Libera

Nella Bottega di Libera

E’ partito come un pomeriggio di festa e si è trasformato in un’occasione per conoscere le vecchie e sane tradizioni della nostra terra attraverso l’interazione con i bambini.

Grazie al Gruppo MRN di Palermo, nato su Facebook per unire un nutrito gruppo di amici e colleghi di lavoro desiderosi di divertirsi facendo qualcosa di socialmente produttivo e benefico, la Bottega dei Sapori e dei Saperi della Legalità di Libera si è trasformata in una fucina di esperienza, alla cui riuscita hanno contribuito Salvatore Bumbello, puparo di lunga e vantata esperienza, e Nunzio La Venuta, i cui cavallucci di legno e cartapesta sono da sempre conosciuti, diciamo pure, in tutto il mondo.

Inevitabile l’assalto ai banchetti da parte dei più piccoli, per i quali vedere lavorare il ferro battuto così come assistere alla nascita di un piccolo cavallo a dondolo, partecipando attivamente alle diverse fasi, non ha mai eguali.

Pazienti e pronti a rispondere a qualunque domanda i due artigiani, per i quali uscire dalle proprie botteghe del centro storico palermitano e portare in altri contesti la propria arte non è poi così scontato e facile da vedersi tutti i giorni. Ecco perché l’iniziativa promossa da questo manipolo di amici negli spazi messi a disposizione da Libera si può considerare un momento unico.

«E’ stato un pomeriggio emozionante – afferma Nicola Sanacore, anima pulsante di questa e tante altre iniziative – anche perché molti dei bambini presenti erano i nostri figli. Noi lavoriamo in diversi ambiti istituzionali, impegnati un po’ tutti nel sociale. Crediamo che, per combattere determinati comportamenti e pregiudizi, serva l’esempio di persone oneste che credono in determinati valori. Una cosa è parlare, un’altra agire. Solo così, con occasioni come questa, è possibile dimostrare concretamente ai nostri figli, ma non solo, che cosa vuol dire legalità».

Il gruppo cerca di sposare sempre cause diverse. Una volta quella di “Lisca Bianca”, un’altra quella per aiutare il centro di Anna Alonzo, oggi le arti e i mestieri. Pronti ogni volta a fare loro cause dallo scopo benefico, dimostrando prima di tutto a loro stessi di essere fortunati e, per questo, di potere e dovere dare ad altri.

nunzio

Nunzio La Venuta

E, visto che ogni iniziativa deve, per Nicola e i suoi amici, avere un senso e un risvolto sociale, tre cesti di prodotti provenienti dalle terra confiscate alla mafia e coltivate dalle cooperative di Libera saranno i protagonisti di un prossimo evento, in programma sabato prossimo.

Alle 17 del 5 aprile, infatti, ci si ritroverà alla Libreria del Mare, in via Cala 50, per un pomeriggio assolutamente spumeggiante.

Ad accogliere i partecipanti saranno i clown dell’associazione di volontariato “Ridi che ti passa”, operante nelle corsie dei reparti pediatrici degli ospedali di Palermo, che intratterranno i più piccoli, parlando anche dei loro progetti. A seguire, il gruppo “Aereomodellisti Piazzale Francia” offrirà una dimostrazione di volo acrobatico di droni e di elicotteri radiocomandati. Saranno presenti pure i docenti e gli allievi della “Scuola del Fumetto” di Palermo che doneranno, a chi ne farà richiesta,  un disegno raffigurante il proprio eroe dei cartoni, illustrando non solo come nasce un fumetto ma anche le tipologie di corsi che si tengono presso la scuola.

«Chi vorrà – conclude Sanacore –  potrà portare un personale elaborato grafico di fantasia, avente come tema il cielo e quanto c’è di più attinente a questo tema, in modo tale da poter partecipare al sorteggio dei premi messi in palio dalla direzione della “Libreria del Mare”. Sarà, poi, nostro enorme piacere consegnare ai volontari di “Ridi che ti passa” il ricavato delle offerte raccolte dal nostro gruppo. Un momento che attendiamo con gioia perché ci rende veramente felici».

Per qualunque informazione, si può cercare il gruppo su Facebook oppure chiamare il cell. 329.0613249. Magari anche per unirsi a questi simpatici ed energici amici, che hanno deciso di volgere uno sguardo attento e solidale a ciò che circonda il loro mondo.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...