Un Memorial per ricordare il preside Rizzo, a 11 anni dalla sua scomparsa

Il preside Pierfranco Rizzo

Il preside Pierfranco Rizzo

E’ dedicato al preside Pierfranco Rizzo, scomparso il 28 maggio del 2003, il terzo “Memorial di calcio a cinque maschile e femminile”, promosso dall’Istituto Comprensivo “Maredolce”,  la cui finale si disputerà dalle 9.30 alle 14 di domani, martedì 15 aprile, al Palaoreto di via S. Maria di Gesù 15/A, a Palermo.

A scendere in campo saranno le prime classi maschili della Maredolce contro quelle della G.A.Cesareo; le prime, seconde e terze femminili della Maria Adelaide e della Maredolce; le quarte della primaria maschile della Maredolce e dell’Emilio Salgari; infine, le seconde e terze maschili della Padre Pino Puglisi e, ancora, della Maredolce.

E sarà una vera e propria festa di Primavera, quella in programma domani, tutta dedicata alla personalità di questo preside, amante della cultura, delle scienze umane e della comunicazione. Momento di grande gioia per tutti, alla cui realizzazione ha contributo fortemente anche il professore Vincenzo Galante.

«Un sostenitore dell’importanza dello studio della storia e delle tradizioni siciliane nella scuola e dello sviluppo di una cultura antimafia. E’ stato fra i fondatori della “Associazione scuola e cultura antimafia” – racconta il cugino, il professore Pierugo Caponi, che sarà presente alla manifestazione insieme all’amico più caro di Rizzo, l’ingegnere Maurizio Iotti -, curandone in modo particolare la redazione del giornale e il sito Internet. Si è, inoltre, distinto per la profonda conoscenza della normativa e per la sua attenzione nel risolvere i problemi senza trascurarne l’aspetto umano».

Una figura importante per molti studenti ma anche per tutto il personale docente e non docente delle scuole dove ha operato, sempre pronto a venire incontro a tutte le loro necessità. Anche i suoi colleghi presidi hanno avuto in lui un punto di riferimento e un amico competente in ogni questione scolastica. Proprio per il grande vuoto lasciato in tutti quelli che lo hanno conosciuto, a 11 anni dalla sua scomparsa la “Maredolce” ha voluto dedicargli questo Memorial.

La manifestazione sarà aperta alle 9.30 dal preside, il professore Vito Pecoraro, che darà il via alle partite, alla fine di ognuna delle quali sono previste esibizioni di danza, ginnastica ritmica contemporanea, di hip hop e quanto altro possa animare una festa piena di gioia di vivere e di allegria. Alla premiazione, prevista intorno alle 13, parteciperanno rappresentanti delle istituzioni, del mondo associativo e didattico.

Una festa, dunque, a cui esserci sia in quanto atleti, sia come genitori e docenti, ma anche come semplici spettatori per rendere omaggio a un uomo come Pierfranco Rizzo, per il quale la cultura era un bene da condividere, per fare in modo che si moltiplicasse e divenisse bene prezioso per tutti.

Gilda Sciortino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...