Un calcio alla mafia in occasione del 22° anniversario della strage di Capaci. Al Cus Palermo una domenica di sport e di legalità

falcone e sportTutti insieme per dare “Un calcio alla mafia”. Così si celebrerà, domenica 25 maggio, a partire dalle 9, al Centro Sportivo Universitario di via Altofonte, a Palermo, il 22° Anniversario della strage di Capaci, in cui il giudice Giovanni Falcone e la moglie Francesca Morvillo rimasero uccisi insieme agli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Di Cillo e Antonio Montinaro.

A scendere in campo, dando vita a un memorial pieno di gioia di vivere e di stare insieme, grazie anche alla presenza di tanti bambini, saranno i poliziotti dell’A.N.P.S. Monreale, la squadra multietnica dell’Universita’ di Palermo, la Football Club Antimafia e la Polizia Municipale di Palermo.

«È nostra intenzione coinvolgere le massime istituzioni nazionali, regionali, comunali e provinciali – afferma Santo Gaziano, presidente dell’Anps di Monreale -, come anche tutti i cittadini di Monreale e Palermo, gli studenti e i docenti delle scuole di ogni ordine e grado, che hanno a cuore il bene della gente semplice che spera e vuole un futuro più sereno. Un futuro nel quale la giustizia, la solidarietà, il rispetto dei sacrosanti diritti umani e l’amore per il prossimo vengano seriamente condivisi nel ricordo di tutti i martiri della civiltà. In questo XXII anniversario, che ci vedrà ricordare il drammatico e straordinario esempio di quanti persero la vita il 23 maggio del 1992, “vittime della vile mafia”, ci impegneremo a essere più partecipi nella società, per difendere e rispettare con grande senso di civiltà anche le differenze religiose e culturali e il grande valore della dignità della persona. Tutti insieme, per combattere contro ogni forma di ingiustizia e violenza».

Ed è proprio dall’A.n.p.s. della cittadina normanna in provincia di Palermo che giunge l’invito a partecipare alla manifestazione, “per essere tutti uniti nella lotta alla mafia, la criminalità organizzata, il sistema dell’illegalità diffusa, sostenendo e promuovendo la cultura dei valori dedicati ai nostri giovani, il presente e il futuro del nostro paese”.

«Da sempre proponiamo gli ideali di lealtà, altruismo e coraggio – conclude Gaziano – che sono alla base del sano spirito calcistico e del lavoro svolto quotidianamente. Sempre e comunque vicino alla gente».

Un invito da cogliere al volo, sia per dimostrare che la memoria è sempre viva e che tiene desta il ricordo di quanti hanno valorosamente sacrificato la loro vita per gli ideali di libertà e giustizia fondanti il nostro Paese, sia più semplicemente per vivere una mattinata di festa e di allegria, uniti dalla passione per il sano spirito sportivo.

G.S.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...