Fa tappa al “Porta Felice” il progetto “Hotel d’arte”, per continuare a parlare di bellezza del nostro patrimonio

Dalla terrazza dell'Hotel Porta Felice

Dalla terrazza dell’Hotel Porta Felice

Si terrà all’Hotel “Porta Felice Wellness”, in via Butera 27, il secondo appuntamento del progetto “Hotel d’arte”, promosso dalle associazioni “neu noi”, “Italia nostra” e “Ars Nova” per andare alla scoperta dei più bei luoghi dell’arte e della storia palermitani, facendosi guidare semplicemente dai sensi.

Un percorso multiforme che parla di bellezza, quella spesso nascosta purtroppo proprio a chi vive una città senza conoscerla appieno.

Osserva, guida e ascolta sono i tre binari lungo i quali ci si muoverà anche questa volta a partire dalle 17 di oggi, domenica 25 maggio, quando le porte di questa accogliente struttura alberghiera si apriranno per ripercorrere la storia di una delle parti più suggestive della nostra città, anche attraverso la storia del recupero dell’edificio che ospita l’evento.

A guidare i partecipanti sarà, appunto, l’architetto Giorgio Faraci insieme ad Alessandro Zambito, dello stesso Hotel che sorge a due passi dai Giardini del Foro Italico, da Piazza Marina, via Alloro e Corso Vittorio Emanuele, insomma dai più bei monumenti della nostra realtà. Affacciandosi dalla terrazza panoramica dell’ultimo piano, infatti, è possibile godere della vista delle mura dello splendido Palazzo Steri, volgendo lo sguardo verso gli scorci più suggestivi del centro storico palermitano.

Alle 18.30 entrerà in scena il “Trio Pi Prio”: chitarra, voci, tamburi a cornice e fisarmonica che condurranno lo spettatore in un vero e proprio viaggio musicale, che si nutre dell’amore che questa formazione musicale ha di spaziare e rivisitare sia brani appartenenti alla tradizione siciliana e campana, sia a quella greca, spagnola e portoghese.

Alle 19, infine, visto anche l’orario, spazio al gusto con “Un tocco di viola in cucina!”. Protagonista del momento di narrativa gastronomica sarà, con tutti gli onori che merita, la nostra amata melanzana, proposta tra antipasti, primi e secondi dallo chef Marcello Bongiovì che, con amore e professionalità, si produrrà in una performance live di sicuro effetto.

Un’ulteriore occasione, in questo caso assolutamente golosa, per condividere un momento speciale come quello offerto da questo progetto, la cui giovane vita sembra avere un futuro radioso.

Per qualunque informazione e per prenotarsi per questo e i futuri appuntamenti, si possono chiamare il cell. 338.3153929 o il tel. 091.324194, ma anche scrivere a una di queste mail: hotedarte@neunoi.it, info@italianostrapa.it.

Bianca Palermo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...