Al Centro Pio La Torre un forum con gli europarlamentari delle isole per capire come combattere le mafie

Session of the European Parliament in StrasbourgUn Forum con gli europarlamentari del collegio delle isole, il Presidente della Regione, i giornalisti e gli esperti. Si terrà alle 10 di venerdì 26 settembre nella sede del Centro Studi “Pio La Torre”, in via Remo Sandron 61.

Trasmesso in diretta streaming sul sito http://www.piolatorre.it, al dibattito parteciperanno: il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, insieme agli eurodeputati Caterina Chinnici (Pd), Ignazio Corrao (M5S), Michela Giuffrida (Pd), Giovanni La Via (Ncd), Giulia Moi (M5S), Salvatore Pogliese (FI) e Renato Soru (Pd). Prenderà, inoltre parte all’incontro il professor Vincenzo Militello, docente della Facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

«Il Centro Pio La Torre – spiega il presidente, Vito Lo Monaco, che modererà la discussione  – intende promuovere una campagna di sensibilizzazione dei gruppi parlamentari, dei governi e delle istituzioni nazionali e europei affinché l’UE proceda all’armonizzazione delle legislazioni penali dei paesi membri. Questo, per un contrasto efficiente sia della corruzione sia della criminalità organizzata e di quella prettamente di tipo mafioso. D’altra parte, dopo tutti i dati e le ricerche condivise, l‘Unione europea non può limitarsi all’approvazione di risoluzioni senza procedere a individuare norme giuridiche, strumenti, mezzi finanziari e risorse umane necessari per reprimere e prevenire, in modo specifico, le mafie come anche, più in generale, le criminalità organizzate e la corruzione».

Gil.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...