L’incendio al CPT di Trapani di 15 anni fa nel poema di Martino Lo Cascio. Una serata volta a ricostruire Khan Younis, nella striscia di Gaza

donna nella strscia di gazaUn evento artistico finalizzato alla ricostruzione della Striscia di Gaza. S’intitola “In fumo d’un fiato” lo spettacolo organizzato e proposto alle 20.30 di venerdì 17 ottobre dalla Rete palermitana di solidarietà “Con la Palestina nel cuore” grazie alla collaborazione di Martino Lo Cascio, autore, regista e performer, e del nuovo spazio teatrale “La Cripta :: Teatro Cittadino”, sito nella Chiesa Di “San Nicolò da Tolentino”, in via Maqueda 157.

Un poema che racconta la tragica vicenda dell’incendio al Centro di Permanenza Temporanea di Trapani “Serraino Vulpitta” del dicembre 1999, in cui persero la vita sei immigrati tunisini. Verranno ripercorsi gli ultimi drammatici istanti della loro vita, restituendo una dimensione di umanità alla fredda conta delle vittime dirette e indirette delle attuali dinamiche migratorie.

Lo stesso autore, Martino Lo Cascio, leggerà i versi che trovano nelle sonorizzazioni live elettroniche e graffianti dei Cinema Noir –  electro post rock band di recente uscita con un nuovo CD per l’etichetta palermitana Nostress Netlabel, una sintesi piuttosto inusuale e un esperimento artistico nel segno della contemporaneità.

Quella di Palermo sarà una lettura in prima assoluta, impreziosita dagli interventi musicali che accompagneranno l’intero corso della narrazione poetica, insieme alla proiezione di numerose immagini.

I fondi raccolti durante la serata contribuiranno a finanziare le priorità individuate dall’amministrazione di Khan Younis, città della Striscia di Gaza gemellata con Palermo, per potere ricostruire prima possibile la propria terra. Si tratta di azioni come: il mantenimento dell’impianto di desalinizzazione della città, la fornitura di attrezzature e materiali per lo sgombero delle macerie e la pulizia delle strade, il ripristino di passaggi per i portatori di handicap, il supporto alla pesca artigianale, la distribuzione d’acqua potabile.

Della Rete Palermitana di solidarietà “Con la Palestina nel cuore” fanno parte: Arci Palermo, Assopace Palestina, Casa della Cultura Araba “Al Quds” Palermo, CISS/Cooperazione Internazionale Sud Sud, CRESM/Centro Ricerche Economiche e Sociali per il Meridione, FIOM- CGIL Palermo, FISAC-CGIL Comprensorio di Palermo, FP-CGIL Medici, Mediterraneo di Pace, Piccolo Teatro Patafisico, PRC/Partito della Rifondazione Comunista-Sinistra europea Palermo, SEL/Sinistra Ecologia e Libertà Palermo.

L’ingresso è a inviti, da prenotare chiamando al tel. 091.6262694 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica conlapalestinanelcuore@gmail.com.

Gilda Sciortino

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...