Gli uomini delle scorte e il percorso di legalità, sabato mattina alla Libreria del Mare, con M.R.N. e Gilda Sciortino

libreria mareDivulgare e dare visibilità a tutti quegli agenti che, negli anni precedenti e immediatamente successivi al 1992, hanno vissuto e scommesso la loro esistenza per tutelare e garantire la salvaguardia e la vita dei magistrati, dei giornalisti, degli imprenditori e di tutti coloro che hanno osato opporsi al fenomeno mafioso.

E’ l’obiettivo che si pone l’evento, dal titolo “Consegna legalità“, in programma domani, sabato 20 Dicembre, alla Libreria del Mare, che avrà come protagonisti alcuni istituti scolastici della città, ai quali verrà consegnata una copia di “Uomini di scorta”, l’ultimo libro della giornalista e scrittrice palermitana Gilda Sciortino.

A promuovere l’iniziativa è il gruppo Facebook M.R.N., composto da appartenenti alle forze dell’ordine, concludendo in tal modo la prima fase del progetto “Sai Leggere?”, volto a diffondere il concetto di legalità tra i più giovani.

Speciale il programma della mattinata, che si aprirà alle 9 con la partenza, dalla Libreria che ha sede alla Cala, dagli appartenenti al Vespa Club Panormus che, alla guida dei loro fiammanti motocicli, effettueranno la consegna dei plichi contenenti il libro alle scuole che hanno aderito all’iniziativa.

Alle 12 ci si ritroverà nuovamente in libreria con l’autrice e alcuni protagonisti delle numerose pagine diUomini di scorta”, le cui testimonianze consentiranno di percorrere anni bui della storia della nostra città, culminati con le stragi del ’92. Parteciperà, infatti, Luciano Traina, fratello di Claudio. Agente, quest’ultimo, morto nella strage del 19 luglio insieme a Paolo Borsellino e ai colleghi Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli e Walter Eddie Cosina. Saranno, per l’occasione, presenti diversi docenti e dirigenti scolastici, pronti a confrontarsi con i presenti.

Concluderà la mattinata un rinfresco offerto dal ristorante “Frà Pappina”, anche a base di prodotti provenienti dalla terre confiscate alla mafia.

Aurora Della Valle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...