Al via il quarto memorial dedicato al compianto preside Rizzo. In campo, al Palaoreto, 14 scuole cittadine

Il preside Rizzo

Il preside Pierfranco Rizzo

Saranno in tutto 14 le scuole di primo grado e primarie che domani, venerdì 20 febbraio, scenderanno in campo al Palaoreto per disputare la finale del “Quarto Memorial Pierfranco Rizzo” di calcio a 5, dedicato a un preside che ha dato tanto ai suoi alunni e docenti.

«Era molto amato dal personale docente e non delle scuole in cui ha operato – afferma il cugino, il professore Pierugo Capponi, che sarà presente alla manifestazione insieme all’amico più caro, l’ingegnere Maurizio Iotti -, che hanno visto in lui non solo un dirigente scolastico ma spesso anche un amico pronto a venire incontro a tutte le loro necessità. La sua prematura scomparsa ha lasciato un grande vuoto in tutti noi e questo memorial dimostra che, a distanza di quindici anni, è ricordato sempre con tanto affetto e rimpianto».

A promuovere la manifestazione, il cui tema è “La scuola e lo sport insieme contro il razzismo”, è l’I.C.S. Maredolce che ogni anno, grazie soprattutto all’impegno del suo dirigente scolastico, il professore Vito Pecoraro, e del professore di Educazione Fisica, Vincenzo Galante, dà vita a una kermesse sportiva che unisce e sposa anche l’aspetto culturale. In programma, infatti, dalle 8.30 alle 12.30, anche diversi momenti di animazione e performance artistiche a cura di gruppi di danza e associazioni sportive del territorio.

Saranno, inoltre, premiati i 3 migliori elaborati grafico-pittorici prodotti dalle scuole primarie e secondarie di primo grado che hanno partecipato al concorso “Un cartellone contro il razzismo”.

«Un tema discusso in classe tra tutti i ragazzi, peraltro già sensibili al fenomeno. Il bello – aggiunge il professore Galante – è che ogni anno tutti rispondono con entusiasmo, rendendo ancora una volta possibile questa esperienza. L’edizione di quest’anno è ancora di più cresciuta rispetto alle precedenti e lo dimostra la partecipazione di ben 14 scuole contro le 9 dell’anno scorso. Dobbiamo, per questo, dire grazie a tante persone che si sono date da fare sempre a titolo gratuito, per esempio la Uisp che ci sta fornendo gli arbitri, dimostrando che la sinergia crea qualcosa di unico».

Al memorial interverranno, premiando i vincitori, anche il presidente dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia, Antonio Selvaggio, insieme a rappresentanti della stessa Uisp e del consiglio comunale di Palermo.

Aurora Della Valle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...