All’Antico Borgo Marinaro di Mazara del Vallo sonorità jazz e folk rielaborate dai flauti di Benedetto Basile

Benedetto Basile

Benedetto Basile

Uno strumento forzato, compresso, destrutturato e amplificato, capace di diventare percussione potente, suono distorto, soffio vitale di inedita energia, in grado di evocare spiriti misteriosi e terribili o creature da sogno, di farsi vento, tuono, materia, canto, ritmo ossessivo.

Un percorso musicale, formato da brani inediti e rielaborazioni del tutto personali di brani di autori di matrice eurocolta e jazz, quello che verrà proposto alle 21 di giovedì 10, all’Antico Borgo Marinaro di Mazara del Vallo, dal flautista Benedetto Basile che darà vita a un concerto nel quale le possibilità sonore, timbriche e ritmiche degli strumenti utilizzati sono pienamente valorizzate attraverso l’utilizzo percussivo delle chiavi.

“Flute XXI” è il titolo di questo concerto “a solo”, realizzato con flauti (piccolo, soprano, alto e basso), loop station ed elettronica, eseguendo anche pezzi di musica contemporanea, fusion e folk.

Sul palco, l’artista incanterà il pubblico, eseguendo contemporaneamente voce, suono e diverse tecniche esecutive contemporanee, per dare vita a una performance capace di fare sognare.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...