Visita guidata a Palazzo Branciforte per sostenere l’arte all’interno dell’Ucciardone

un-sorriso-oltre-le-sbarreUna visita speciale sul tema della reclusione coatta o volontaria, deliberata o imposta, delle persone o degli oggetti. In tutto quattro tappe per conoscere i reperti archeologici della “Fondazione Sicilia”, la storia di una famiglia che erige un Palazzo elegante e lo amplia acquisendo spazi pubblici, infine, un restauro d’eccezione a opera di Gae Aulenti e le commoventi vicende del Monte dei Pegni. Ad accompagnare questi 4 tasselli di un mosaico più composito saranno, alle 19 di venerdì 11 settembre, le parole di Alda Merini, Primo Levi e di tanti altri autori.

Un’occasione per sostenere la coraggiosa e fertile iniziativa del Teatro Atlante che, sulla scia della significativa esperienza di laboratorio teatrale concluso con lo spettacolo “Omero all’Ucciardone”, intende dare continuità alla feconda commistione fra teatro e istituto cdi pena.

Parte del ricavato andrà, infatti, a sostegno della rassegna “Oltre le sbarre”: 5 spettacoli di artisti e compagnie provenienti da tutta Italia, scelti per la loro qualità artistica e per il contenuto sociale, che saranno rappresentati nel Teatro della Casa di Reclusione “Ucciardone”, a cura del “Teatro Atlante”(www.teatroatlante.com).

La visita ha un costo di 10 euro e dura 1 ora e 15 minuti. Prenotazione obbligatoria al tel. 091. 8887767 oppure al cell. 393.9991259.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...