Le Vie dei Tesori: il carteggio privato tra Tomasi di Lampedusa e la moglie raccontato dal figlio Gioacchino

Tomasi di Lampedusa e la moglie Alessandra Wolff

Tomasi di Lampedusa e la moglie Alessandra Wolff

Oltre 400 lettere, scampoli di vita che sulla carta diventavano un rapporto privato, colmo di significati, annotazioni, persino giudizi accademici. Siamo davanti a quel carteggio privato tra Alexandra Wolff Stomersee e il marito Giuseppe Tomasi di Lampedusa – tra gli anni Venti e Cinquanta – che non racconta soltanto il rapporto affettivo ma la società europea in cui l’autore del “Gattopardo” e l’allieva di Freud a Berlino  si muovevano.

Il ricco epistolario della coppia sarà protagonista di una presentazione-dibattito inedita, in programma alle 18 di oggi allo Steri, grazie alla ribalta offerta da “Le Vie dei Tesori“. Parteciperanno Gioacchino Lanza Tomasi, musicologo di fama internazionale, figlio adottivo dello scrittore, e Silvana Miceli, docente di Psicologia generale al dipartimento di Scienze psicologiche, pedagogiche e della formazione dell’Università di Palermo nonché partner scientifico del Centro interdipartimentale di ricerca dell’Università di Milano-Bicocca. Insieme a loro, ci sarà Giancarlo Decimo, psicoterapeuta, uno degli ultimi allievi della principessa Wolff.

Sempre allo Steri, ma alle 21, l’antropologo, urbanista e instancabile viaggiatore Franco La Cecla, affiancato dalla giornalista Laura Anello, curatrice de “Le Vie dei Tesori”, proporrà il suo sguardo semiserio sulla scrittura di viaggi, sollecitando un dibattito aperto alle suggestioni e le storie che ogni viaggiatore porta inesorabilmente con sé.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...