Per il sacro nell’Opra dei Pupi, Mimmo Cuticchio racconta la storia di Santa Rosalia

La storia di Santa RosaliaProsegue il ciclo dell’epica cavalleresca, dal titolo “Il sacro nell’Opra dei Pupi”, che Mimmo Cuticchio sta proponendo nel Teatrino di via Bara all’Olivella attraverso un ciclo di spettacoli che, tutti i fine settimana sino all’Epifania, recupererà quella tradizione che raccontava la storia di un eroe, di un santo o di un brigante.

Per tutto il periodo di massimo splendore dell’OPRA, infatti, gli spettacoli dei pupi componevano un grande mosaico, in cui solo la Storia dei paladini di Francia si rappresentava per 371 serate consecutive.  Il lungo ciclo veniva interrotto di tanto in tanto, soltanto dalle cosiddette “serate speciali” che si srotolavano in un’unica rappresentazione.

In programma, sabato 14 e domenica 15 novembre,  “La storia di santa Rosalia”. Tra tutte le “serate speciali”, quella dedicata alla vita della Santa Patrona di Palermo era di certo tra le più seguite. Vuoi per devozione popolare, vuoi perché la figura della vergine fanciulla che rinunciava ad una vita di agi per seguire la fede, era molto amata dal popolo. Per questo motivo la “serata di Rosalia” era un appuntamento fisso ed irrinunciabile: come da storia certificata, la Rosalia di Mimmo Cuticchio è una dolce ragazza bionda dal piglio energico. Entrambi gli spettacoli avranno inizio alle 18.30; biglietti 10/5 euro.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...