Yoga, canti sacri e cena indiana per “C’era una volta l’India” di Antonio Ortoleva

ortoleva-copertina-250Serata speciale dedicata al subcontinente indiano, a partire dalle 17 di oggi, nella sede della casa editrice Navarra, in via Maletto  4, per festeggiare l’uscita di “C’era una volta l’india e c’è ancora” del giornalista Antonio Ortoleva.

L’India è tra noi e non è più, o non del tutto, una terra estrema e lontana, il paese dei mille e un giorno”: è l’assunto da cui parte l’autore con questo suo diario di viaggio nell’India del Nord non mediato dalla mente occidentale, suggerendoci percorsi e consigli utili, accompagnati da profumi di spezie e di fiori cerimoniali.

Un vero e proprio reportage, quello di Antonio Ortoleva, che racconta i due volti di un grande Paese: l’India com’è sempre stata, intatta nei millenni, e l’India moderna, a cavallo delle nuove tecnologie. Da New Dehli, la capitale – Stato, a Rishikesh, capitale mondiale dello yoga, meta di pellegrinaggio sia per praticanti che per neofiti. Un taccuino di viaggio in cui l’autore ricostruisce la storia del Paese attraverso le più importanti figure spirituali e politiche, suggerendo percorsi e consigli utili, in una modalità diversa dalla guida classica, offrendo informazioni che guardano sia alla vita di tutti i giorni, sia alle premesse necessarie per comprendere un popolo che continua a sorprenderci.

A completare il tutto, un album fotografico, insieme a una breve antologia dedicata ai mistici indiani che hanno affascinato l’Occidente negli ultimi cinquant’anni.

«Con la grande diffusione di yoga e meditazione, medicina, pacifismo, ambientalismo e vegetarianesimo – afferma l’autore – l’occidente si è indianizzato, ma non è del tutto consapevole di ciò. Ecco cosa vogliamo dire: l’India è tra noi e non è più, o non del tutto, una terra estrema e lontana, il paese dei mille e un giorno».

Per entrare ancora più in questo clima capace di farci sognare altri mondi, chi lo vorrà potrà partecipare a una lezione di yoga gratuita, a cura del Centro di Cultura Rishi con cui si sta realizzando l’iniziativa, che darà il via al pomeriggio. Subito dopo, ecco la presentazione del libro, alla presenza dell’autore e di Giuseppe Liga, giornalista e studioso di religioni, accompagnata da un coro che si esibirà in canti sacri.

Per rendere, poi, il tutto un viaggio multi sensoriale, capace di raccontare, respirare e assaggiare l’India, ecco infine la cena indiana a cura di Cettina Vivirito (il costo è di 18 € a persona o di 25 € a coppia, in entrambi i  casi con una copia omaggio del libro. Prenotazioni alla mail serena@navarraeditore oppure al tel. 091.6119342).

Gilda Sciortino

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...