Torna a grande richiesta al Teatro Ditirammu “Ninnarò”

manifesto ninnar+¦ Teatro DitirammuC’era ‘na vota un picciriddu… Gisuzzu, ‘u figghiu di l’Onnipotenti”… sono le  parole che echeggiano nel piccolo Teatro Ditirammu, ma è anche l’inizio di  “NINNARÒ, il Presepe  raccontato”, che torna dopo essere stato richiesto a viva voce alle 21 del 25, 26 e 27 dicembre, con il giorno di Natale anche alle 18.

Ecco, dunque, quello che rappresenta un atto di fede, offerto dalla Compagnia del “Teatro Ditirammu”, ma anche  un avvenimento che rappresenta il memoriale della natività.

Il testo è una composizione di Rosa Mistretta e Vito Parrinello. E sarà proprio Rosa Mistretta a salire sul palco dopo due anni di assenza a rappresentare Ninnarò assieme all’attore Gigi Borruso, Vito, Elisa e Giovanni Parrinello e alla Piccola orchestra della compagnia “Ditirammu”, composta da Salvo Lupo, Massimo Vella, Rosalia Raffa, Raffaele Cibilia e  Fabio Lannino.

Liberamente ispirato al “Vangelo secondo Luca” e al repertorio musicale popolare, Ninnarò trova la sua sintesi nei “sunatura”, cantastorie spesso ciechi, che sin da epoche remote e fino a alcuni anni addietro, raccontavano, durante l’anno, fatti e avvenimenti secondo un antico “almanacco” di usi e costumi popolari.

foto rosa mistretta in ninnar+¦

Rosa Mistretta

In modo coinvolgente e commovente allo stesso tempo, i “sunatura” cantano la “novena” per la nascita di Gesù e “Turidduzzu”, un infantile sacrestano contastorie, accende le nove candele che per nove giorni ripercorrono le “parti” che precedono la nascita di Gesù.

“Turidduzzu” è l’immaginario popolare che spesso umanizza il sacro e lo raffigura con forte rapporto al quotidiano;   infatti, il suo poetico racconto assume toni fantastici e privi di tempo.

Il costo del biglietto intero è di  13 euro, mentre di 10 per quello ridotto (studenti entro i 26 anni e over 60). Per i gruppi composti da almeno  4 persone, invece, 10 euro ciascuno. Il botteghino è aperto dal lunedì al sabato, dalle 16.30 alle 19.30, mentre nei giorni di spettacolo dalle 20 in  poi.

Info e prenotazioni al cell. 331.1044500 o all’indirizzo di posta elettronica spettacoli@teatroditirammu.it.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...