L’incoronazione di Carlo Magno conclude il racconto di Mimmo Cuticchio sull’epica cavalleresca

Mimmo Cuticchio (4)

Si chiude con l’episodio dell’Incoronazione di Carlo Magno, alle 18.30 di oggi e domani, anche questo ciclo di Opera dei pupi che Mimmo Cuticchio ha ideato ricomponendo  le cosiddette “serate speciali”. Appuntamenti, questi ultimi,  che si srotolavano in un’unica rappresentazione, colmando i vuoti dell’Opra, e raccontando alle famiglie la storia di un eroe, un santo, un brigante.

Tutti i copioni sono stati rielaborati da Cuticchio, alcuni fanno perno sulla memoria e il vissuto artistico con il padre Giacomo, altri sono scritti ex novo. Il puparo non poteva, quindi, chiudere in maniera diversa nel Teatrino dei Pupi di via Bara all’Olivella, proponendo una delle 371 serate raccolte nei canovacci di Mimmo Cuticchio: una vera e propria “serata speciale”, in cui lo stesso puparo  compone la puntata dentro una drammaturgia conchiusa, isolando l’episodio specifico.

Fornendo, però, allo stesso tempo, attraverso passaggi della recitazione spesso nati sul posto, indicazioni utili per individuare il carattere dei protagonisti, recuperare la trama precedente e annunciare i futuri sviluppi. In tal modo, gli spettatori avevano (e hanno tuttora) la possibilità di cogliere il nesso tra messinscena e racconto, grazie all’antica capacità teatrale del puparo che alterna momenti descrittivi e passaggi spettacolari, tra battaglie, apparizioni magiche, combattimenti e così via.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...