A Cefalù si parla di cittadini eco-responsabili grazie al progetto “Step By Step”

cropped-SBS-shutterstock1Risparmio energetico e cittadinanza eco-responsabile” è il tema della conferenza che si svolgerà alle 16.30 di mercoledì 20 gennaio nella Sala della Capriate del Comune di Cefalù, in corso Ruggiero 139.

Un momento di riflessione afferente al progetto “Step by Step”,  finanziato dal programma di Ricerca e Innovazione dell’Unione Europea “Horizon 2020“, il cui obbiettivo è migliorare le abitudini e gli stili di consumo dei cittadini in materia di risparmio energetico e, più in generale, di consapevolezza ambientale.

Un intervento veramente innovativo, il cui metodo ha finora incentivato comportamenti eco-responsabili nelle città in cui è in corso di implementazione: Gent – Belgio, L’Alcudia – Spagna, Varsavia – Polonia e Cefalù – Italia. Realtà dove il 96%  delle persone ha accettato di essere ricontattato e di dare un feedback sulle azioni eco-responsabili che ha scelto di intraprendere, mentre l’85% ha accettato di provare almeno una nuova azione concreta di eco-cittadinanza.

La conferenza rappresenta l’occasione per conoscere gli sviluppi del progetto a livello locale e internazionale, nonché di apprendere buone pratiche in ambito di risparmio energetico e cittadinanza eco-responsabile dai partner europei che saranno presenti all’evento.

12540936_10156405933520557_7974622196099471291_nSarà la società francese “E3D environnement“, coordinatrice del progetto e specializzata nella consulenza in servizi per la promozione dello sviluppo sostenibile, a presentare i futuri sviluppi del progetto e le possibilità d’ implementazione in altri contesti e città.

Dopo i saluti – portati dal sindaco di Cefalù, Rosario LapunzionaLetizia Portera, project manager CESIE, parlerà del progetto, dei partner e delle attività portate avanti a Cefalù. Seguirà l’intervento di Mieke Van Loo, Città di Gent & Plàcid Madramany Sanchis, manager AER, su “Le buone pratiche internazionali: l’esperienza belga e spagnola“. Gilles Marchal, direttore di “E3D environnement”, concluderà con una relazione sulle “Prospettive future: possibilità di replicabilità del progetto“.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...