Al via “Martedì in jazz”, live per giovani talenti del Brass di Palermo

1383739_10202347432993836_897367738_n

Ignazio Garsia

Si chiama “Martedì in jazz” la rassegna che la Fondazione “The Brass Group” ha voluto dedicare agli studenti della sua Scuola popolare, ma anche a quelli del conservatorio. Giovani talenti del jazz made in Sicilia, che hanno deciso di scommettere nella musica per il proprio futuro.

La rassegna si svolgerà sino al 24 febbraio presso il Blue Brass, il Ridotto dello Spasimo, luogo scelto dalla Fondazione per i giovani e per quanti cercano uno spazio per esprimere quei linguaggi musicali esclusi spesso dai circuiti musicali d’arte.

La direzione artistica della Fondazione si riserverà, infatti, la facoltà di valutare, periodicamente, gli audiovisivi di coloro che vorranno partecipare alle iniziative promosse dalla Fondazione per la composizione dei cartelloni delle future rassegne dedicate, appunto, ai giovani musicisti.

«Il Brass nasce negli anni Settanta per uno stato di necessità. Perché in Sicilia non esisteva, per i musicisti di jazz, un luogo nel quale eseguire e ascoltare questo genere di musica  – racconta il presidente della Fondazione, il maestro Ignazio Garsia -. Quello che va sottolineato è che l’apporto delle nuove generazioni, per il futuro del jazz e della nostra realtà, è di importanza vitale. Abbiamo il dovere di offrire ai talenti una possibilità. E, se il Santa Cecilia è già diventata la nuova casa del jazz per il periodo invernale, vogliamo che il Blue Brass sia lo spazio per i giovani. Un luogo di prestigio e unico in città, dove i giovani musicisti possano esprimere liberamente la loro musica».

giorgia alaimo

Giorgia Alaimo

A inaugurare la rassegna, martedì 19 gennaio, sarà il Giorgia Alaimo Quintet, composto da: Giorgia Alaimo  voce), Francesco Patti (sax tenore), Roberto Mezzatesta (pianoforte), Riccardo Lo Bue (contrabbasso) e Antonino Anastasi (batteria). In scaletta, classici come “Sweet Georgia Brown”,  “All of me”, “At Last” e “Route 66”. Ospiti della serata saranno Gigi Razete ed Ernesto Marciante.

“Martedì in jazz” proseguirà ogni settimana con un appuntamento da non potere perdere per gli amanti del jazz: il 26 gennaio, Caterina Graffagnini Quartet (vocal, studentessa di canto Jazz Scuola Popolare di Musica The Brass Group, maestra L. Garsia); 2 Febbraio, Luca Agnello Quartet (sax player, laureando in Sax Jazz Conservatorio Bellini);  9 Febbraio, Martina Romeo/Monica Crivello Quintet (vocals, studentesse di canto Jazz Scuola Popolare di Musica “The Brass Group”); 16 Febbraio, Laura Vassallo Quartet (vocal, studentessa canto jazz Conservatorio Bellini e Scuola Popolare di Musica “The Brass Group”, classe della maestra C. Avellone); 24 Febbraio, Bruna Angelico/Manfredi Messina Quintet (vocals, Studenti Canto Jazz Scuola Popolare di Musica “The Brass Group”, classe maestra C. Avellone. Studenti delle classi di canto e di sax jazz della Scuola Popolare di Musica e del Conservatorio Bellini).

Tutti i concerti avranno inizio alle 21.35. Il costo del biglietto al tavolo per ogni spettacolo è di 5 euro, più diritti di prevendita. Per evitare disagi, si raccomanda di munirsi del tagliando direttamente dal sito www.ticksweb.com. Ulteriori informazioni sul sito www.thebrassgroup.it.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...