Creativo e folle il carnevale a fumetti di Anna Zito e Sergio Algozzino

8.jpg

Viviana Grutta, vincitrice del premio “Originalità”

Non c’erano dubbi. Nonostante il tempo inclemente e le tante iniziative in città, il “Carnevale a fumetti” organizzato da Anna Zito e Sergio Algozzino ai Candelai è stato un altro successo.

L’edizione numero 11 di una manifestazione che negli anni ha fatto tanto parlare di se, si è conclusa con l’enorme soddisfazione per la riuscita da parte degli organizzatori e  tanta voglia di tornare più forti che mai il prossimo anno.

La valida collaborazione di tantissimi sponsor, poi, grazie anche al  sodalizio con ETNACOMICS, ha  consentito di dare una grossa spinta alla riuscita dell’evento.

«Le cinquemila persone che negli anni ci hanno fedelmente seguiti – afferma Anna Zito –  non sono certe state presenti in questa edizione, ma sappiano che ci sono sempre vicine con il cuore. Anche quest’anno ci siamo divertiti alla follia, ma crediamo che si possa fare sempre di più. Sorprendente anche questa volta la fantasia e creatività che ha caratterizzato i costumi, ognuno dei quali frutto di grande impegno e studio».

È dal 2006 che, grazie ad Anna e Sergio, chi ama questa festa ha la possibilità di smettere per una sera ruoli e consuetudini per abbandonarsi alla leggerezza e realizzare ogni suo più recondito desiderio, vestendo i panni del personaggio dei fumetti più amato, le cui gesta sono motivo di grande investimento emotivo. Tantissimi, infatti, i costumi che hanno fatto bella mostra di se, sfilando per tutta la serata e inorgogliendo chi li ha indossati.

Insomma, veramente una manifestazione in possesso di tutti gli ingredienti giusti per  potere affermare con sicurezza che il “Carnevale a fumetti di Anna Zito e Sergio Algozzino” merita di essere ogni volta ricordato, finendo negli annali di quelle manifestazioni che sono una spanna più in alto degli altri.

Aurora della Valle

Da sinistra: Gabriella Alberghina e Lara Bardi, premio “Miglior Gruppo”; Tony PhilipOne, premio “Supereroe”; Cristina Mandrè, premio “Trash”; Luigi Speciale, premio “Musicale”; premio “Somiglianza”; la vincitrice del premio “Videogioco”; Giuseppe Savatteri, primissimo premio come “Miglior singolo”; Sara Lequaglie, premio “Donna Cazzuta”; i vincitori del premio “Limoni”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...