Tavola Tonda diventa fucina di un polo di “Artigiani culturali”

header.jpgUn polo culturale, alla cui formazione potranno partecipare a titolo gratuito 80 giovani, di età compresa tra i 14  e i 35 anni, residenti in Sicilia, accedendo ai corsi per: orchestra popolare, compagnia di danza popolare, liuteria popolare e tecnica del suono.

E’ promosso dal Circolo Arci Tavola Tonda il progetto, dal titolo “Artigani Culturali”,  finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e Servizio Civile Nazionale, nell’ambito del Piano Azione Coesione – “Giovani no profit”.

Un percorso della durata di due anni, alla fine del quale prenderà vita una vera e propria compagnia artistica stabile per la promozione del patrimonio artistico e culturale della nostra isola e delle culture “altre” che la popolano e si relazionano con essa. Favorendo al contempo l’inserimento nel mondo del lavoro di giovani che vivono nella provincia palermitana attraverso la formazione e l’apprendistato artistico e tecnico, con  particolare attenzione a quelli che soffrono condizioni di vulnerabilità sociale e/o difficoltà socio-economiche.

C’è tempo sino al 15 marzo per candidarsi e accedere a uno dei previsti percorsi formativi. Basta compilare il format “PER PARTECIPARE”, all’indirizzo web www.artigianiculturali.org, allegando il curriculum vitae e una lettera motivazionale. Anche se non sono richieste precedenti esperienze o pregresse capacità. E’ possibile iscriversi anche a due corsi, garantendo la presenza che dovrà essere equivalente almeno all’80% del monte ore previsto per ogni singolo corso, incluse le lezioni della formazione di base.

DSC_0667Raccolte tutte le adesioni, seguiranno i singoli colloqui con i docenti, la selezione e la formazione delle classi, con definizione degli orari e dei giorni delle lezioni base e dei singoli corsi.

Al termine di questa fase, l’associazione pubblicherà sul sito i nomi dei partecipanti alla formazione.

In particolare, il progetto prevede la formazione di: 30 giovani per suonare nell’Orchestra popolare (chitarra, violino, flauto traverso e ney, liuto arabo, tamburi a cornice e africani, mandolino, fisarmonica, organetto, cajon e canto); 30 giovani per ballare nella Compagnia di Danza popolare; 10 giovani come liutai, specializzati in strumenti acustici da riparare, restaurare e costruire, con particolare attenzione a quelli di tradizione; 10 giovani per diventare tecnici del suono, specializzati nella ripresa di strumenti acustici e nella registrazione di musica popolare.

Le lezioni avranno inizio nella prima settimana di aprile e si terranno nella sede del Circolo Arci Tavola Tonda, in viale delle Alpi 11, a Palermo. Le lezioni base, previste ad aprile e maggio, saranno suddivise in sei incontri di circa due ore ciascuno, a cadenza settimanale. Quelle  dei singoli corsi (Orchestra, Danza, Liuteria, Tecnica del suono), previste da maggio 2016 a dicembre 2017, prevederanno un impegno settimanale diverso, in riferimento al corso scelto: 5 ore a settimana per gli Orchestrali; 3 ore a settimana per la Compagnia di Danza Popolare; 180 ore complessive per i Tecnici del suono e 400 ore complessive per la Liuteria (queste ultime due, da concordare con il docente). Al termine del progetto, sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

DSC_0593.jpg

C’è, però, di più perché l’attivazione di “Artigiani Culturali”, prima scuola di alta formazione in musica e danza popolare, continuerà il suo operato al termine del finanziamento pubblico e si autofinanzierà con la richiesta di quote d’iscrizione a costi contenuti. Negli anni, il polo culturale intende aprirsi ad allievi provenienti dall’area euro-mediterranea. Le competenze acquisite dai beneficiari saranno, inoltre, spendibili anche verso altre realtà. Ciò favorirà solo il loro inserimento nel mondo del lavoro, ma anche la divulgazione dei saperi tradizionali e tecnici appresi, assicurando la conservazione del nostro patrimonio culturale.

Oltre al programma di formazione, inoltre, Artigiani Culturali organizzerà, a Palermo, un Festival di Musica Popolare a cadenza annuale, con concerti e workshop teorico-pratici di artisti locali e internazionali. Ulteriori informazioni sul progetto sul sito www.artigianiculturali.org o chiamando il cell. 389.0561137.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...