Il “Sale” di Carlo Muratori apre i concerti siciliani di Franco Battiato e Alice

muratori teatro noto 6Sarà il cantautore siciliano Carlo Muratori ad aprire le date di Catania e di Palermo del tour di Franco Battiato e Alice: il 4 e 5 aprile al Metropolitan di Catania, mentre il 7 e 8 al Teatro Biondo di Palermo.

Un appuntamento straordinario per l’artista siracusano, che in Battiato ha un maestro, ma anche un amico, grazie a una collaborazione che negli anni è andata via via consolidandosi, con sempre nuovi e interessanti risultati.

«Suonare ai concerti di quello che è stato un nostro modello ispiratore -sottolinea Muratori – che negli anni ci ha accompagnati con la sua poliedricità artistica, è per me una grandissima emozione».

In tutti e quattro gli appuntamenti, Carlo Muratori presenterà alcuni brani del suo ultimo disco “Sale”, titolo che nella sua semplicità riesce a cogliere la complessità della Sicilia. Un album, frutto di un lavoro di oltre un anno, con testi e musiche dello stesso Muratori e la produzione artistica di Stefano Melone. Al suo interno,  brani inediti accanto a delle incursioni nei canti popolari dell’800, con temi che spaziano dallo sbarco di Marsala, ai Fatti di Bronte, dal brigantaggio fino all’emigrazione, alle superstizioni, alle credenze religiose e alla lotta alla mafia.

Una scelta, poi, quella del titolo, tanto particolare, quanto naturale: il sale con le sue diverse consistenze è, infatti, l’elemento che meglio descrive la cultura, la sapidità e la civiltà di una terra così ricca e insieme così povera, qual è la Sicilia. Prodotto nobile dei quattro elementi primordiali, come sottolineano le stesse parole di Muratori «la terra che ospita l’acqua del mare, dove soffieranno i venti di aria calda per asciugare ciò che il fuoco del sole farà esalare», regala un’immagine esemplare del carattere della Sicilia, terra povera dai mille saperi, ma dai pochi poteri, densa di speranze, ma dalle nulle certezze.

franco battiato - carlo muratori

Franco Battiato e Carlo Muratori

Innumerevoli i volti e i colori di quest’isola così complessa che Muratori ha cantato, approfondito, omaggiato nella sua musica, attraverso un approccio ora tradizionale, ora moderno, che ha fatto scuola in tutta Italia e che ha in Battiato un punto di riferimento importante. Un esempio è “Povira Patria”, una delle quattordici tracce contenute in “Sale”, con testo e musica dello stesso Battiato, che ne canta il ritornello, tradotta liberamente in siciliano da Muratori. E’ il risultato dell’ultima collaborazione tra i due artisti.

E’ stato, inoltre, proprio Battiato a volere che fosse il cantautore siracusano ad aprire le quattro date siciliane del tour con Alice, iniziato a febbraio, che ha registrato diversi sold out in tutta Italia, compresi i quattro appuntamenti nell’isola. “Sale”, uscito in anteprima assoluta in Sicilia, si appresta a essere distribuito in tutta Italia per la Phoenix Media, diretta da Alina Catrinoiu.

Gilda Sciortino

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...