L’Antigone di Sofocle riletto da Chiara Pasanisi e interpretato dai ragazzi del Liceo Umberto I

proveE’ il risultato del lavoro di tutto un anno del corso di teatro classico tenuto da Chiara Pasanisi nei locali della succursale del Liceo classico Umberto I di Palermo e sarà presentato alle 18.30 di mercoledì 1 giugno.

In scena l’Antigone di Sofocle, rappresentazione nella quale i ragazzi hanno messo veramente l’anima, sperando di regalare tante emozioni quante ne hanno ricevute dal lavoro svolto.

«Ho  adattato il testo per renderlo più idoneo a degli attori molto giovani – spiega la regista- . Parliamo di adolescenti, alcuni dei quali recitano per la prima volta nella loro vita. Durante il percorso abbiamo esplorato tecniche teatrali di base come l’improvvisazione, la dizione, il movimento. L’allestimento ha, invece, mescolato un insieme di elementi classici e contemporanei dal punto di vista delle scene e del costumi».

Il corso ha puntato allo sviluppo delle competenze traversali dei ragazzi e anche alla possibilità di sperimentare in teatro ciò che quotidianamente è per loro oggetto di studio, ossia i classici greci. Un’occasione per spingerli a conoscere il teatro e ad andare poi a vedere gli spettacoli durante tutto l’anno”.

Tutor del progetto è stata Karin Guccione, psicoterapeuta responsabile del servizio di psicologia scolastica del liceo, che ha dato un contributo dal punto di vista organizzativo e di supervisione. Una presenza importante, la sua, dal momento che l’aspetto psicologico dei personaggi e i risvolti psicanalitici che si possono ritrovare nei miti, su cui le tragedie greche si basano, è stato considerato  centrale, se non addirittura fondamentale.

13221625_1222140171159698_8963202170111230241_n.jpgIn scena solo un ragazzo, Antigone, ma al femminile, mentre Creonte e il coro sono interpretati da ragazze, disattendendo in questo al dramma originale.

Per il preside Vito Lo Scrudato è stato un percorso importante, puntando lui stesso, nella formazione dei suoi ragazzi, al  teatro come elemento formativo all’interno del liceo. E’, infatti,  il quarto anno che il progetto è presente nel piano formativo, vedendo gli studenti estremamente felici nel partecipare a questo tipo di attività. Anche perché il teatro a scuola è considerato concretamente un modo per vincere la timidezza e imparare a gestire meglio lo stress quotidiano

In scena: Antigone (Laura Di Paola), Creonte (Clelia Calandra), Ismene (Aurelia Amari e Miriam Palumbo),  Emone/Tiresia (Edoardo Mattina), la guardia (Gabriella Bertolino), il capo-coro (Chiara Ferrara), Corifea (Adriana Irene Gullo), Corifea (Aurora Mazzola). Assistente di scena: Clelia Calandra; audio: Santo Adelfio; suono: Massimo Tutone; luci: Renato Cocchiara. Le musiche non originali sono di:: D. Gilmour, R. Waters, J. Tavener, K. Jenkins.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...