A Cambio Rotta il ricordo della strage di via D’Amelio con i canti e i pensieri degli studenti di Bagheria

via d'amelio.jpgS’intitola “Estate insieme” il progetto che martedì 19 luglio prenderà corpo a CAMBIO ROTTA – bene di Contrada Consolare, ad Altavilla, noto come “Villino Geraci“, confiscato a un imprenditore affiliato a Cosa Nostra e assassinato dalla stessa nel 2004, affidato nel 2012 al  “Consorzio Ulisse” – per ricordare il giudice Paolo Borsellino e i cinque ragazzi della sua scorta, ossia Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina.

All’evento, che avrà inizio alle 18, parteciperanno l’Istituto comprensivo “Ignazio Buttitta” e l’IPSIA “Salvo D’Acquisto”, entrambi di Bagheria, accompagnati dai loro tutor e insieme ad alcune famiglie.

A dare il via alle danze saranno i ragazzi del “Buttitta” che, divisi a gruppi, accompagneranno i presenti lungo un percorso di trekking urbano dentro la villa, raccontando la sua storia e il ruolo del “Consorzio Ulisse” nella sua attuale gestione.  Quattro bambini della stessa scuola leggeranno dei brevi racconti su Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Pio La Torre e Rita Atria.

Cambio Rotta

Cambio Rotta

I ragazzi del “D’Acquisto”, invece, si produrranno in una performance musicale, eseguendo il brano musicale “Pensa” ed esponendo alcune schede e foto  di vittime della mafia. Alcuni di essi, poi, leggeranno dei pensierini sul tema della lotta contro la mafia, posizionandoli in seguito  sul tronco di un albero, a futura memoria.

Il finale sarà rappresentato dalla canzone “Il Silenzio è dolo”, accompagnata dalle coreografie e dall’esposizione di uno striscione con il famoso pensiero del giudice Borsellino: “La lotta alla mafia deve essere innanzitutto un movimento culturale, che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”

Alla manifestazione interverranno testimoni privilegiati del percorso di legalità compiuto in questi anni. Sarà, inoltre, presente RADIO OFF, la web radio dell’associazione “Informazione Libera Network”, che seguirà tutto l’evento, realizzando interviste e immagini che verranno veicolate sul sito e attraverso la stessa emittente. Logo Radio Off

A salutare coloro che decideranno di trascorrere il 24° ennesimo anniversario della strage di via D’Amelio in questo Centro Culturale Polivalente, a cui ha dato vita il “Consorzio Ulisse” – assumendosi come impegno primario la valorizzazione del territorio, lo sviluppo locale e la cultura della legalità attarverso attività volte alla promozione della cultura, dell’enogastronomia locale e della sostenibilità ambientale, sempre in stretta sinergia con l’amministrazione locale e le realtà sociali del territorio di Altavilla Milicia – sarà il presidente dello stesso Consorzio, Davide Ganci.

Bianca Palermo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...