Torna ESCO, 15 giorni dedicati al cinema italiano allo Spasimo di Palermo

 

ESCO allo scoperto_2015 Foto di Francesco Anzelmo

ESCO 2015 (Foto di Francesco Anzelmo)

Al via per il terzo anno consecutivo la rassegna estiva di cinema all’aperto promossa dall’Associazione culturale Sudtitles. Dopo la Zisa nel 2014 e lo Spasimo nel 2015, ESCO (allo scoperto) ritorna al Complesso monumentale di S. Maria dello Spasimo di Palermo dal 23 agosto al 5 settembre 2016 con 15 intensi giorni tutti dedicati al cinema italiano.

Una manifestazione, realizzata grazie al sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e al supporto del Comune di Palermo, che sarà offerta a ingresso libero alla cittadinanza.

Come di consueto il focus della rassegna sarà il cinema italiano nelle sue molteplici forme: dagli esordi agli autori già riconosciuti, dalle commedie ai drammi, dal documentario al cinema di finzione.

Con un omaggio del tutto particolare al mondo dell’animazione di uno dei più importanti registi italiani: i cortometraggi di Simone Massi saranno presentati ogni sera prima del lungometraggio previsto e consentiranno al pubblico di scoprire il lavoro pluriennale che ha reso l’artista marchigiano celebre nel mondo.

Si parte alle 21.15 di martedì 23 agosto con Fraülein – Una fiaba d’inverno, esordio nel lungometraggio di finzione per Caterina Carone, commedia popolare interpretata da Christian De Sica e Lucia Mascino. Tra i film in proiezione anche Bella e perduta di Pietro Marcello, Louisiana di Roberto Minervini, Porno & Libertà di Carmine Amoroso, Gli uomini di questa città io non li conosco di Franco Maresco. E ancora i ritorni al cinema di Francesco Calogero (che sarà presente per presentare il suo Seconda primavera) e di Claudio Caligari, Giuseppe Gaudino e Daniele Gaglianone, e tanto altro da scoprire nel programma della manifestazione.

Simone Massi_2

Simone Massi

«ESCO sta diventando nel corso degli anni una piccola rassegna molto attesa dal pubblico – dichiara Andrea Inzerillo che, con Giorgio Lisciandrello, Tatiana Lo Iacono e Simona Marino cura la manifestazione -. Lo prendiamo come segno di ascolto ma soprattutto come esigenza forte della città, di cui vogliamo farci eco, che trasforma il semplice gesto di vedere un film in costruzione di una comunità notturna animata, resistente e vitale, come potremmo dire con Simone Massi. Il tentativo, forse peregrino, di non abbandonarsi a una depressione che sentiamo incipiente».

La manifestazione si concluderà il 5 settembre con un omaggio ad Abbas Kiarostami: il suo capolavoro Il sapore della ciliegia sarà preceduto dal cortometraggio di Nanni Moretti Il giorno della prima di Close-up.  Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...