Concerto di Natale al San Domenico: il Mediterraneo dialoga tra parole e musica

san-domenico

Chiesa di San Domenico

Le parole e la musica sono, da qualche anno a questa parte, la felice combinazione del Concerto di Natale, evento voluto e organizzato da RadioSpazioNoi inBlu, la radio dell’Arcidiocesi di Palermo, e dalle Pastorali della Cultura, Comunicazione ed Educazione.

Ecco, dunque, che alle 18.45 di domenica 11 dicembre, alla presenza dell’Arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice, la Chiesa di San Domenico ospiterà un percorso affascinante e impegnativo, che avrà per tema: “Il Mediterraneo in dialogo”.  Un macrocosmo da cui si dipartiranno due sottotemi:  le parole, che approfondiranno “Il mistero della donna nelle religioni del Mediterraneo”;  la musica, con “Pastorali, novene e canti della tradizione del Mediterraneo”.

A intervenire sul primo, saranno tre donne di cultura che rifletteranno sulle tre grandi religioni monoteiste:  Nicole Oliveri, Iman Rosalia Marchiafava e Maria Lo Presti, accompagnate da Giuseppe Savagnone.

Un passaggio obbligato e al tempo stesso di grande suggestione e attualità, quello che lega la donna al mare (e il Mediterraneo è per noi il mare per antonomasia), al dialogo, all’accoglienza, a questa innata tensione alla vita che va ben oltre la maternità: in questo senso si può, quasi si deve, parlare ancora di mistero. Il mondo femminile si snoda senza soluzione di continuità tra presente e passato. Attraverso questo filo rosso è, quindi, possibile recuperare e ricostruire l’atteggiamento delle tre religioni del Mediterraneo nei confronti delle donne e il cambiamento con lo scorrere dei tempi.

yankele

Yankele Ensemble

Di pari passo alle riflessioni, si snoderà il percorso musicale, “Pastorali, novene e canti della tradizione del Mediterraneo”, che vedrà protagonista lo Yankele Ensemble con la “Piccola Orchestra d’Archi”. Un viaggio affascinante, alla ricerca delle radici più autentiche della tradizione, attraverso la riproposizione di pastorali, canti e novene che sembrano non avere tempo. Detentrice, depositaria di queste musiche antiche, conservate con cura, come si faceva con i vestiti della festa, è ancora una volta la donna, a cui sovente spetta il compito di trasmettere.
In scena: voce, 4 violini, viola, violoncello, chitarra, contrabbasso, clarinetto, percussioni, zampogna a chiave e zampogna a paru, tastiere, voce in “Tide”, voce nelle Novene e Ninnaredda.

Tra i brani in programma: Pastorale dal Concerto Grosso op.3 n. 12 di F. Manfredini (1684-1762); Ave Maris Stella, J. S. Bach (1685-1750); Ave Maris Stella, NCCP, dalla Cantata dei Pastori. Arr. P. G. Intorre; Ninna nanna, tradizionale Cappadocia. Arr. M. Frangipane; Novena di Natale, dal repertorio dei cantastorie ciechi (gli orbi) di Palermo; Santi Spiriti Divini; Ninnaredda di Isnello (PA), tradizionale; Sutta un pedi di nucidda, tradizionale Sicilia. Arr. M. Frangipane.

L’evento verrà poi trasmesso sulle frequenze di RadioSpazioNoiinBlu  – MHz 88.00 (PA) – 88.500 (AG, CL, EN) – 99.300 (PA) – 106.300 (PA). Sabato 17, sabato 24 e sabato 31 dicembre, alle ore 18.12, sarà la volta delle Parole. La Musica andrà, invece, in onda alle 21 di domenica 18 e  domenica 25 dicembre, ma anche domenica 1 gennaio sempre alle 21.

Gilda Sciortino

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...