La Sicilia rende omaggio a Raul Ruiz, regista cileno che la amò e raccontò

_raul-pensando-2Regista tra i più visionari e prolifici del panorama internazionale, Ruiz ha scelto la Sicilia in più di una occasione per realizzare produzioni cinematografiche, teatrali, liriche, stanze d’arte, instaurando innumerevoli collaborazioni e sodalizi artistici.

Inevitabile, quindi, dedicargli un progetto che  rende omaggio al grande regista cileno e ne ricorda il forte legame creativo con la nostra terra. Alla moglie, Valeria Sarmiento, sarà anche conferita la cittadinanza onoraria del Comune di Palermo.

S’intitola “Raùl Ruiz in Sicilia” la rassegna fatta di proiezioni, incontri, mostre, performance e  concerti che prende il via venerdì 16 dicembre, curata da Paola Nicita e Antonio Arèvalo, che coinvolge molti degli artisti siciliani che collaborarono con lui in tante occasioni, anche per  ricostruirne un percorso creativo che ha l’intento di farne memoria.

«Il legame tra Ruiz e la Sicilia è di lunga data, complesso e articolato – affermano i curatori della manifestazione -. La presenza del regista nell’Isola, tra lasciti e suggestioni, dunque, è occasione di recupero di memoria, per raccogliere per la prima volta insieme immagini, dialoghi, film, testimonianze del grande regista cileno, esule dopo il golpe, che ha sempre coniugato impegno politico e ricerca estetica nel nome della libertà. Si scoprirà, così, che per lo spettacolo realizzato durante due notti sul Cretto di Gibellina, Ruiz aveva recuperato un testo cinquecentesco conservato nella biblioteca di San Martino delle Scale. Nel suo film, interamente girato in Sicilia, poi, sono protagonisti anche il paesaggio e le opere contemporanee della Fiumara d’Arte, confermando i legami tra i Sud del mondo ancora una volta come patrimonio collettivo. Come ci ha detto la moglie del regista, Valeria Sarmiento Ruiz, la Sicilia è stata uno dei luoghi in cui  è stato più felice».

_raul-espejoSi comincia alle 10 di venerdi 16 dicembre, al Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino (Piazzetta Antonio Pasqualino), con il Convegno “Raùl Ruiz e la Sicilia, che si avvarrà del contributo di Antonio PrestiGiovanni Isgrò e della stessa Valeria Sarmiento, compagna di Ruiz e montatrice di gran parte dei suoi film. 

Alle 17, al Cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa, sarà proiettato “Il viaggio clandestino – Vite di santi e di peccatori“, tratto da “La vita è sogno di Calderon de la Barca e girato da Ruiz in Sicilia nel 1993. Il film, prodotto da Fiumara d’arte di Antonio Presti, è interpretato da Marco Cavicchioli, Enzo Moscato ed Enzo Vetrano e conta sulle musiche di Gianni Gebbia. A seguire “Raùl not making“, il making off realizzato nel 1994, insieme a Gaspare Pasciuta, dal regista palermitano Salvo Cuccia che di Ruiz è stato aiuto regista. Chiude le proiezioni di venerdì “Il pozzo dei pazzi, il cortometraggio girato da Ruiz a Palermo nel 1989 e ispirato al celebre testo teatrale di Franco Scaldati.

Alle 20 nell’ex Chiesa di San Mattia, il concerto di Gianni Gebbia, autore delle musiche del film di Ruiz  “Il viaggio clandestino – Vite di santi e di peccatori. Sarà proprio questa l’occasione in cui il nostro primo cittadino conferirà la cittadinanza onoraria del Comune di Palermo a Valeria Sarmiento alla presenza dell’Ambasciatore del Cile, Luis Fernando Ayala Gonzales.

raul-ruiz-valeria-sarmiento

Raul Ruiz e Valeria Sarmiento

Alle 10 di sabato 17 prende il via la seconda sessione del convegno “Raùl Ruiz e la Sicilia” all’Institut Français (Cantieri Culturali alla Zisa), dove il direttore Eric Biagi coordinerà gli interventi di Alessandro RaisBruno RobertiSalvo CucciaMatteo Bavera e Francesco Vinci.

Alle 18, al Museo Internazionale delle Marionette “Antonio Pasqualino”, sarà inaugurata la mostra delle foto di scena di Marcello Norberth e dei bozzetti di Gaetano Cipolla per lo spettacolo “La creazione del mondo o La conquista dell’America“, che Ruiz realizzò nel 1989 per le Orestiadi di Gibellina.

Alle 21 al Cinema De Seta prenderà vita “Raùl Ruiz Fuori Orario”, serata speciale con le proiezioni a cura della redazione di Fuori Orario, Cose (mai) viste di Enrico GhezziFulvio BagliviLorenzo EspositoSimona FinaStefano Francia di CelleDonatello FumarolaCiro GiorginiPaolo LucianiMarco MelaniRoberto Turigliatto e il contributo di Franco Maresco con il video “Franco Maresco racconta Raùl Ruiz“. Introducono Fulvio Baglivi e Bruno Roberti.

La manifestazione si concluderà domenica 18 dicembre all’Atelier sul Mare, l’albergo-museo di Antonio Presti a Castel di Tusa, dove a partire dalle 10.30 si potrà assistere alla performance musicale di Dario Lo Cicero, autore delle musiche dello spettacolo teatrale “La creazione del mondo o La conquista dell’America“. Ci sarà anche la possibilità di visitare la stanza d’arte La Torre di Sigismondo con il soffitto aperto sul cielo, che Ruiz progettò nel 1993, quasi una dichiarazione visiva del pensiero del  regista visionario vissuto nel segno della libertà.

“Raul Ruiz in Sicilia” è un progetto curato da Paola Nicita e Antonio Arévalo, organizzato dall’ Accademia degli Offuscati, sostenuto dal Comune di Palermo, dall’Ambasciata del Cile a Roma, dal Ministero degli Affari Esteri del Cile (Dirac 2016), in collaborazione con il Consolato Onorario del Cile a Palermo, la Presidenza del Consiglio Comunale e Panormus.

Collaborano al progetto: l’Atelier sul Mare di Antonio Presti, il Museo internazionale delle marionette “Antonio Pasqualino”, l’associazione “Lumpen”, l’Institut Français, la Fondazione Orestiadi di Gibellina, il Comune di Gibellina e la Filmoteca Regionale.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...