Ai Cantieri Culturali alla Zisa “Clochard, sotto un cielo di stelle” di Paola Pottino

Clochard-(Plaia---Caldarera)-000.jpg

Ludovico Caldarera e Loredana Plaia

Lui avrebbe voluto fare l’attore, a dispetto del buon nome di famiglia e di quello del padre: stimato ferroviere, la cui unica soddisfazione era quella di portare a casa, alla fine del mese, uno stipendio certo. Ma come si fa a vivere in una casa i cui cassetti sono privi di sogni?

È la storia di un sognatore, clochard o attore non fa differenza, quella che potremo vivere alle 21 di giovedì 1 giugno nella sala Perriera dei  Cantieri Culturali alla Zisa, dove verrà rappresentato “Clochard, sotto un cielo di stelle”, monologo scritto dalla giornalista Paola Pottino.  Un viaggio intimo nei meandri di un amore semplice, puro, povero e al contempo ricchissimo, per questo odiato da chi non può o non sa viverlo.

Vera e propria magia, introdotta da Paolo Andolina e portata in scena da Ludovico Caldarera, che ne cura anche la regia, accompagnato da Loredana Plaia e dalle note del violino di Davide Matera.

Vera e propria polvere di stelle, grazie alla quale illuminare una serata di fine primavera. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...