A Villa Magnisi la beneficenza da gustare insieme alle eccellenze siciliane

beneficenza vila magnisi.jpgSono state 26 le aziende siciliane che si sono fatte coinvolgere nella raccolta fondi organizzata dal medico chirurgo, oggi medico all’hospice del Civico, Nuccio Pepe, insieme al Presidente della “Federazione Macellai” di Palermo, Giuseppe Pillitteri, per sostenere due progetti della LVIA (Associazione Internazionale Volontari Laici): uno per combattere la malnutrizione infantile in Burkina Faso; l’altro, il progetto “Claudine (dal nome di una ragazza di 17 anni morta in ospedale prima di partorire), per la costruzione di una fattoria per le ragazze madri di un villaggio in Burundi.

Insieme per Loro”, questo il titolo dell’evento di beneficenza, patrocinato da ConfCommercio Sicilia, che ha avuto come cornice Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei Medici di Palermo.

Una serata alla quale hanno partecipato in tanti, dimostrando grande sensibilità e spirito di solidarietà. Il ricavato servirà a co-finanziare i due progetti della LVIA, di cui Nuccio Pepe fa parte da ormai cinque anni.

Tante le missioni alle quali ha partecipato e tanti i progetti già messi in atto nei Paesi africani.

“Quello che rimane, al ritorno dai nostri viaggi – spiega Pepe -,  sono i volti e i sorrisi dei bambini. La loro condizione di disagio per noi non è neanche lontanamente immaginabile e il modo migliore per aiutarli è farlo nella loro terra. Sono felice di aver realizzato questo evento, nato da una serie di incontri casuali, che ancora una volta dimostra quanto grande è il cuore della gente e quanta voglia c’è di aiutare il prossimo”.

Un appuntamento, quello di Villa Magnisi, che ha messo insieme la disponibilità e la professionalità di tanti benefattori. Chi ha pagato il biglietto di ingresso ha potuto degustare tanti piatti a base di carni cotte al barbecue, forniti dal Gruppo Oliveri, e curati dai macellai della “Federazione Macellai” di Palermo: il presidente, Giuseppe Pillitteri, insieme a Giuseppe Requirez, Giuseppe Francavilla, Salvatore Tragia, Tony Melodia e Ignazio Sparacello.

Apprezzate non poco le pizze gourmet del maestro pizzaiolo Daniele Vaccarella della pizzeria “La Bracera” di Palermo, cotte in un forno a legna fornito per l’occasione da Clementi, il re dei forni.

Impareggiabile il parterre di produttori con i loro prodotti, espresisone della genuinità siciliana: i formaggi del Caseificio Bompietro, l’olio biologico dell’azienda agricola “Lombardo” di Sciacca, il pane del Panificio “La Barbera” di Mondello, i vini della Cantina “Terre di Bruca“, i dolci della Pasticceria Marsicano, il gelato della Gelateria D’Orleans e il Caffè Morettino. Presente anche lo chef Giuseppe Calvaruso, della trattoria di mare “Ajamola”. Le pietanze sono state arricchite dalle salse e le preparazioni di Nutrì. Pietro Ragusa ha, invece, messo a disposizione l’attrezzatura professionale da taglio per i cuochi.

Una serata veramente riuscita, allietata dalla musica dal vivo del gruppo Firrio, che ha messo in luce il valore della solidarietà e la gioia di condividere, la possibilità di fare squadra, aiutare chi al mondo ha bisogno di tutto e riscoprire la propria dignità di essere umano.

Gilda Sciortino

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...