Roberto Ardizzone racconta Peppe Schiera, il poeta amato da Salvo Licata

peppe schiera.jpgUn poeta e un artista di strada. Questo era Peppe Schiera, il poeta della Palermo fascista che sbeffeggiava il regime con le sue rime baciate, la cui memoria è stata restituita alla collettività da un raffinato giornalista e scrittore e – anche lui – poeta palermitano come Salvo Licata.

Di Schiera, però, ha scritto anche un artista come Roberto Ardizzone nel suo libro “Peppe e Margherita. Storia di un poeta e artista di strada” e, alle 17 di venerdì 22 marzo, sarà nella Sala Mediolanum, in via Libertà 179 (angolo via Ugdulena) per raccontare la sua storia con la poetica che gli è propria.

L’evento è organizzato dall’associazione “I luoghi  della sorgente”. Ingresso libero.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...