Vito Brusca, un visionario dall’energia che ti cambia la vita

quello che faiUn atteggiamento verso la vita fresco, dinamico, propositivo, ma soprattutto fonte di ispirazione per quanti gli stanno attorno. Chi lo conosceva anni fa, possiamo affermare senza pericolo di smentita, quasi non lo riconosce più, tanto il suo cambiamento è radicale.

E si, perché Vito Brusca, da personaggio del mondo dello spettacolo – oltre 20 anni vissuti sui più importanti palcoscenici italiani – da qualche anno è protagonista di altri scenari, quelli della formazione e del network marketing e di un mondo i cui concetti sono solo a prima vista difficili da comprendere perché si celano dietro paroloni, che possono sembrare impossibili perché troppo belli per essere veri, ma alla fine portano solamente a spiegare come sia possibile cambiare realmente la nostra vita.

«Si, è vero, nasco come artista che ha sempre avuto un buon successo – spiega lui stesso – ma era da tempo che dentro di me cresceva una certa insoddisfazione, dovuta al fatto che il mondo dello spettacolo è tutt’altro che meritocratico e in una totale discesa qualitativa, ma anche perché stava per accadere qualcosa, un cambiamento che oggi mi fa essere qui a raccontare un’altra storia di successo. Ho anche sperimentato la strada dell’imprenditoria, aprendo 4 attività commerciali, ma con risultati disastrosi. Non avevo, infatti, più tempo per me e per i miei cari e stavo bruciando una notevole quantità di salute e di denaro a causa di un mondo del tutto cambiato. Le attività fisiche “in vecchio stile” non funzionavano già più, ma anche questo è stato un punto fondamentale della mia formazione, stavolta acquisita direttamente sul campo e pagata profumatamente: le peggiori esperienze sono quelle che ci formano veramente.

Un percorso personale e professionale che, quindi, prende strade sino a qualche anno prima impensabili.

Vito.png

Vito Brusca

«Come avviene quasi sempre in storie come la mia, mi ritrovai – qualcuno direbbe per caso, ma io non credo alle mere coincidenze – in uno di quei meeting nei quali ti promettono che ti cambieranno la vita, invece ciò che cambia è solamente il tuo conto in banca. Invece, con mia somma sorpresa, ebbi la fortuna di incontrare una grande azienda con grandi coach e formatori. Ad ispirarmi e farmi da mentore furono, Francesco Facchinetti e una grande Star del Network Stefania Lo Gatto, (della quale tutt’oggi sono un referente, oltre che un’amico) a farmi vedere tutto da un’altra prospettiva, portandomi a credere che potevo fare qualunque cosa volessi. Avevano assolutamente ragione».

E così fu perché, da allora, Vito Brusca è andato sempre più avanti, studiando, studiando con i n° 1 del mondo della formazione, incontrando altri che, prima di lui, hanno sperimentato questa stessa strada e oggi è un networker professionista, ma ciò che ama di più essere è un coach che trasferisce il suo know how a chi vuole veramente cambiare la propria vita, diventando un professionista del network marketing in soli 4 mesi, grazie a un sistema da lui inventato e collaudato che funziona.

APRI LA MENTE«Se ci pensiamo, il network marketing lo facciamo ogni giorno quando consigliamo un ristorante, quando condividiamo sui social, quando un amico ci chiede dove abbiamo comprato quello che indossiamo o raccontiamo della pizza buonissima mangiata in quel locale. Solamente, però, lo facciamo senza che ci venga riconosciuto nulla per avere donato all’imprenditore di turno questa pubblicità. Nel network marketing, invece, ci sono aziende che ti pagano profumatamente per fare questo con clienti e per formare dei professionisti che costruiscano per lavoro una rete, una struttura che, come un edificio mattone dopo mattone, crescerà con nel tempo. L’influencer é la figura professionale del XXI secolo e, se possiedi gli strumenti per capirlo, puoi veramente fare la differenzaEcco perché l’unione di queste due cose fa si che il network marketing sia sempre più uno dei business migliori del XXI secolo. Sarà, inoltre, un’attività che, se fatta con serietà e professionalità, non potrà che crescere nei prossimi anni».

Una figura professionale che oggi viene riconosciuta anche dalle Università.

«Esattamente, nessuno ci credeva, ma io, da visionario quale sono, si. Tutti pensavano che il network marketing fosse vendere prodottini, rompere le scatole alle persone, essere considerato una nullità sol perché sui social girano individui che promettono di diventare ricchi senza nessuno sforzo. In più, rovinando la reputazione di chi, invece,fa questa attività da professionista. Quando il rettore e i professori hanno visto i contenuti dei miei corsi, hanno subito capito che non c’entrava niente con quello che in tanti pensano di questo business e mi hanno dato l’onore di essere un portatore di formazione e informazioni di qualità anche tra i giovani, che molto spesso smettono di avere dei sogni perché non vedono più un futuro lavorativo. Questa è la mia più grande gratificazione, perché dopo la dott.ssa Carolina Guerini alla Bocconi di Milano, sono il secondo docente a livello nazionale ad aver tenuto dei corsi, appunto, alla Kore di Enna e, notizia confermata nelle ultime ore, da maggio anche all’ Università degli Studi di Palermo, all’interno della Facoltà di Economia. Un passo importante non solo per me, ma anche per i giovani che potranno finalmente entrare in contatto con un mondo del quale si apprende solo attraverso il web, spesso in modo errato. Peraltro, acquisendo crediti formativi professionali che valgono per il percorso di studi che stanno già facendo».

Per dare ancora più forza a quanto detto, durante un seminario tenuto alla Kore di Enna, in un suo intervento (https://www.youtube.com/watch?v=QjSX75Gd39c) un importante professore disse: “Non voglio essere blasfemo all’interno di un’aula universitaria, ma corsi di questo tipo sono quasi più importati di una lezione universitaria…”.

Perché hai voluto chiamare il secondo step di questi corsi “Visionary Tour”. Di cosa stiamo parlando?

55439696_10213845940999470_7940698432069435392_n«Einstein diceva: “Un uomo con un’idea nuova è un pazzo, finché quell’idea non ha successo”. Io amo definire me stesso e chi mi sta vicino dei visionari. Ecco perché ho pensato e strutturato un percorso formativo che accompagna nell’acquisizione di tutti gli strumenti necessari per capire questa realtà. Il primo step di questo percorso è ApriLaMente, workshop in programma il 2 aprile negli spazi di “Magneti Cowork”. Abbiamo scelto questo luogo in quanto punto di riferimento e incontro dei giovani. Ovviamente è aperto anche a chi nella vita fa altro rispetto allo studio. L’invito è, infatti, rivolto a tutti coloro i quali hanno capito che è il momento di prendere in mano la propria vita e cambiarla, gestendo il proprio successo attraverso il raggiungimento di quegli obiettivi che magari si sono messi da parte per dare spazio ad altro. Ecco, dunque, il momento e l’occasione per ritornare protagonisti del mondo».

Appuntamento, dunque, alle 18 di martedì 2 Aprile da Magneti Cowork, in via Emerico Amari  148. La partecipazione è gratuita, ma bisogna prenotare perché riservata a non oltre 50 persone. Come? Attraverso l’evento su Facebook  (https://www.facebook.com/events/517605305433289/) o sul sito www.visionarytour.it, da dove scaricare i biglietti gratuiti. Per ulteriori info, chiamare al 339.3125433 e al 389.2158948.

Aurora Della Valle

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...