Nel Castello di Biscari è “Fermentum”. In mostra, le opere di 26 artisti

Gli artisti di 'Fermentum' nel cortile del Castello.jpg

Gli artisti nel cortile del Castello

Sarà il Castello dei Principi di Biscari, ad Acate, a ospitare, dal 4 al 19 maggio, la mostra “Fermentum”, organizzata dall’associazione “ArteInsieme” con il patrocinio del comune.

Ventisei gli artisti che esporranno le loro opere nelle sale del primo piano e nei “bassi” del maniero settecentesco (le origini, però, si fanno risalire alla fine del XV secolo). La mostra, che si inaugurerà alle 19 di sabato, è uno degli eventi culturali collaterali della festa patronale di San Vincenzo, momento clou della vita sociale della cittadina.

In esposizione, opere di: Nino Arcidiacono, Giovanni Aquila, Gino Baglieri, Guido Carpinteri, Vincenzo Caruso, Roberto Cesareo, Giorgio Chessari, Roberta Denaro, Rosetta Giombarresi, Filippo Giudice, Francesco Iacono, Luigi Marco Iacono, Rosario Magrì, Pippo Marino, Enzo Napolitano, Marcello Nativo, Beatrice Nicosia, Maria Grazia Pelligra, Giuseppe Pizzenti, Pina Re, Irene Ricordo, Saverio Ricordo, Angela Sarchiello, Nunzia Anna Sileci, Gianni Tirone e Pina Zago.

«Fermentum – spiega la curatrice della mostra, Marialuisa Occhione – è la nuova proposta di “Arteinsieme” che vuole riunire, in una sua collettiva, varie espressioni d’arte. A esporre saranno soci artisti di Acate, Comiso, Modica, Ragusa, Santa Croce Camerina, Vittoria, con opere di pittura, scultura, fotografia e tanto altro. Creazioni che faranno da arredo ai saloni del piano nobile del Castello di Biscari, recentemente restaurato e che, dopo tre anni, riapre alla pubblica fruizione in occasione della Festa di San Vincenzo. A poco più di un anno dalla sua costituzione, “Arteinsieme” prosegue il suo percorso di valorizzazione dei beni culturali del territorio attraverso la realizzazione di eventi d’arte. Non solo Comiso, quindi, in questo progetto. Il Castello di Biscari è una di queste tappe che, via via, coinvolgeranno il territorio ibleo e oltre».

Un evento importante anche per l’amministrazione comunale.

«Sono stato lieto di accogliere la proposta di “Arteinsieme” di una mostra nel castello di Biscari – aggiunge il sindaco, Giovanni Di Natale –. Abbiamo voluto fortemente quest’iniziativa che ci consente di valorizzare il castello, da tempo chiuso e inutilizzato. Il mio sogno e il mio obiettivo è far rivivere quello che è uno degli edifici più importanti, se non il più importante, della cittadina. La presenza di tanti artisti e delle loro opere, durante i festeggiamenti di San Vincenzo, darà la possibilità di un respiro culturale e artistico diverso e di grande pregio, che arricchirà il programma delle iniziative della festa. Questa mostra è il primo tassello: altri ne seguiranno».

“Fermentum” resterà aperta tutti i giorni, fino al 19 maggio, dalle 18,30 alle 20,30. Ingresso gratuito.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...