Sedici spettacoli gratuiti per i 90 anni della famiglia d’arte Mancuso

FOTO 1 ENZO MANCUSO.jpg

Enzo Mancuso

Si festeggeranno con sedici spettacoli gratuiti i 90 anni della storica famiglia d’arte Mancuso. Un ricco programma di eventi che, a partire da domenica 5 maggio, daranno modo alla città di conoscere e vivere ancora di più la storica famiglia palermitana di pupari Mancuso, pronta a donare a Palermo la sua arte e la sua maestrìa.

Una rassegna, patrocinata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, dedicata ad adulti e bambini, ai quali raccontare la storia della cultura e delle tradizioni popolari siciliane.

Spettacoli dedicati al teatro popolare, ai cunti, ai cantastorie, ai personaggi della letteratura cavalleresca e popolare siciliana saranno allestiti a teatro, in strada e nelle parrocchie, in quei quartieri dove il nonno, il cavaliere Antonino Mancuso, andava a far conoscere la sua arte.

La famiglia d’arte Mancuso comincia con lui, con Antonino, mentre a prendere il testimone sono i figli Nino, Pino e Stefano. Sono loro a tramandare a Enzo (figlio di Nino) l’amore per i pupi e l’arte di questa tradizione popolare. Ed è quest’ultimo, con tanto impegno, a mantenere viva un’arte antichissima tanto da essere annoverato oggi tra i pochi grandi maestri pupari siciliani rimasti.

Numerosi gli spettacoli in questa rassegna, che si svilupperà all’interno del “Teatro Stabile dei Pupi” a Palermo, in via Collegio di Santa Maria al Borgo Vecchio n.7, il “Teatro Carlo Magno”, diretto dallo stesso Enzo Mancuso. Ma tanti anche gli eventi fuori dal teatro, con la collaborazione delle parrocchie dove saranno allestiti spettacoli pomeridiani per i bambini del quartiere. La sera, invece, “Sikania ti cuntu e ti cantu” sarà aperto a tutti, anche al pubblico adulto. Si vuole, in tal modo, far conoscere l’arte dei pupari ai bambini, ma anche far tornare alla memoria ricordi di gioventù ai tanti anziani che consideravano il teatro popolare il loro passatempo preferito.

Le domeniche dei bimbi (5, 12 e 19 maggio, dalle 9 alle 17):con ingresso gratuito, al Teatro Carlo Magno, tutti i bambini  potranno visitare il teatro e il laboratorio. Verrà spiegata loro la costruzione del pupo e l’origine di questo teatro. Sarà proiettato un documento audio-video che racconterà la storia dei maestri pupari Mancuso che, con la loro sapienza, hanno onorato la cultura siciliana. Alle 18 si terrà lo spettacolo di animazione per bambini.

Nei giorni 6, 7 e 14 maggio, alle 10,  il Teatro Carlo Magno aprirà le porte agli studenti delle scuole primarie delle famiglie meno abbienti. A chi vive in famiglie con ristrettezze economiche, sarà data la possibilità di entrare a teatro e assistere allo spettacolo. “A bambini che in un teatro forse non sono mai entrati – spiega il maestro Enzo Mancuso – vogliamo far conoscere il nostro mondo, vogliamo mostrare loro quanto affascinante è la cultura, in particolare quella della nostra città. E per questo ringrazio l’assessore Adham Darawsha e chi lo ha preceduto, in particolare il dirigente generale e i funzionari dell’assessorato alla Cultura, che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto e reso omaggio e memoria della mia famiglia. Mi sento addosso la responsabilità di salvaguardare quest’ arte, di farla conoscere alle nuove generazioni e riportarla alla memoria dei più grandi”.

La partecipazione agli eventi è gratuita per tutti, sino ad esaurimento posti.

Altri momenti sono in programma all’aperto nelle piazze e nelle parrocchie di quei quartieri popolari dove il cavaliere Antonino Mancuso, insieme ai figli, impiantava i suoi teatri sparsi in città, e raccontava con i suoi spettacoli a puntate  la storia dei paladini di Francia, intrattenendo e divertendo.

Ma ne sapremo più in là, prossimamente su altri palcoscenici. Per info: tel. 091.8146971- 347.5792257, teatrocarlomagno@libero.it.

Gilda Sciortino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...