Pupi, cunti e cantastorie ai Danisinni e a Mondello per celebrare i 90 anni dei Mancuso

mancuso.png

Enzo Mancuso

Redazione. Due appuntamente da non perdere per gli amanti delle tradizioni. Con ingresso gratuito, fino a esaurimento posti, alle 17 di giovedì 16 Maggio, nei locali della Parrocchia “Sant’Agnese”, in piazza Danisinni, e alle 11 di venerdì 17 Maggio nella Chiesa di “San Girolamo” in via Fortuna, a Mondello, i bambini del quartiere e della borgata potranno imparare come si costruisce un pupo e qual è l’origine del teatro dei pupi. Nel primo caso alle 21, nel secondo alle 16.30, invece, si potrà assistere allo spettacolo dal titolo “Sikania ti Cuntu e Ti Cantu”, in cui si fondono sapientemente la tradizione dei pupi, del cunto e del cantastorie.

Lo spettacolo – aperto a tutti, adulti e bambini – verrà messo in scena dal maestro puparo Enzo Mancuso e dal cantastorie bagherese Paolo Zarcone con una cornice scenografica di cartelli, scene di pupi e pianino a cilindro. 

“Sikania ti Cuntu e Ti Cantu”, inoltre, fa parte della rassegna per la celebrazione dei 90 anni della famiglia d’arte Mancuso diretta da Enzo Mancuso, patrocinata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo.

Alla realizzazione dell’evento dei Danisinni hanno contribuito anche Gigi Borruso e Frate Mauro Billetta, che da anni portano avanti impegno e dedizione per dare un nuovo volto al quartiere che, attraverso al cultura, sta riscattando la sua vera identità.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...