Alle urne anche nelle gelaterie Cappadonia per il gusto preferito

Vota Antonio.jpgCosì com’è un diritto votare il candidato che può meglio rappresentarci, nel caso di domenica prossima al Parlamento europeo, anche gustare un buon gelato può e deve essere un diritto.

Antonio Cappadonia lo sa e domenica prossima attende quanti conoscono la passione che mette nel suo lavoro, dando la possibilità di eleggere il gusto che più amano tra i 16 a disposizione.

Era il 1963 quando il Principe de Curtis, in arte Totò, nella famosa pellicola di Sergio Corbucci “Gli onorevoli” invitava gli italiani a compiere il proprio dovere recandosi alle urne.  La carica, al grido di “Vota Antonio!”, verrà suonata alle 10.30, poi sino alle 23 si potrà partecipare a questa singolare elezione, unica nel suo genere, trovando sia nella gelateria di via Vittorio Emanuele 401 che in quella di piazzetta Bagnasco 29 le urne alle quali affidare il proprio voto.

Una bella battaglia da giocare questa volta non tra i fautori della brioscia, della coppetta o del cono, ma tra i gusti che hanno da tempo conquistato coloro che cercano il gelato fatto come una volta, la cui stagionalità è una delle caratteristiche che lo differenziano dagli altri.

Ecco tutti i gusti “candidati”: Bacio di Dama, Crema al Caffè Miscela Morettino, Cioccolato, Crema al Passito di Pantelleria, Fiordilatte latte d’alpeggio, Fragola di Marsala, Gianduja, Giandujone, Lampone, Limone di Santa Flavia, Mandorla di Corato, Nocciola trilobata delle langhe tonda gentile, Pistacchio “perfect green”, Stracciatella, Tiramisù, Yogurt.

Potrà, però, essere veramente complicato scegliere tra il bacio di dama e la crema al caffè con miscela rigorosamente Morettino, tra la nocciola tonda gentile trilobata delle langhe e la mandorla di Corato, come pure tra il giandujone e il tiramisù sarà un serrato testa a testa con il lampone che sembra appena raccolto e la delicata fragola di Marsala.

Lo spoglio avrà inizio a chiusura delle urne, per arrivare a decretare la sera stessa il gusto vincitore. Potrebbe essere lo stesso Antonio Cappadonia a proclamare il “gusto vincente”.

Bianca Palermo

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...