Giornata nazionale dell’Incontinenza, visite gratuite nei 5 ospedali cittadini

giornata.jpgRedazione. Parte dalla considerazione che in Italia 3 milioni di persone soffrono di incontinenza e che solo pochi di loro si rivolgono ai medici per trovare una cura. Il disturbo è, inoltre, prevalentemente femminile e può verificarsi in tre particolari periodi della vita di una donna: la gravidanza, il parto e la menopausa.

E’ in occasione della “Giornata nazionale dell’Incontinenza” che prende il via “Incont…riamoci! CONTINuiamo a rimanere Continenti”, iniziativa che ha inizio con convegno medico, alle 8.30 di giovedì  27 giugno,  a villa Magnisi, già sede dell’Ordine dei Medici, in via Padre Rosario Da Partanna, per proseguire con una tavola rotonda che comincerà alle 16.15. Sarà un confronto tra esperti, rappresentanti delle istituzioni, associazioni mediche e di pazienti, in previsione della Giornata  Previsti gli interventi, tra i tanti, di: Maria Letizia Diliberti, dirigente generale Dasoe; Walter Messina, direttore generale dell’azienda ospedaliera Villa Sofia- Cervello; Roberto Guarino, responsabile dell’ambulatorio di Uroginecologia dell’ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli; Giovanna Miccichè, psicologa del Civico, di Marylea Spedale dell’Asp di Palermo; Renato Venezia, docente dell’Università di Palermo. A moderare gli interventi sarà il giornalista Salvatore Fazio. L’incontro è aperto anche alla cittadinanza.

Venerdì 27, invece, i cinque ospedali di Palermo (Buccheri La Ferla, Villa Sofia/ Cervello, Arnas Civico, Ingrassia e Policlinico) apriranno le loro porte con visite gratuite di Uroginecologia, da potere  prenotare contattando direttamente la struttura in cui si desidera effettuare lo screening.

Per l’Ospedale Buccheri La Ferla si deve chiamare il servizio di Uroginecologia, allo 091.479506 dalle 9 alle 13. Per gli Ospedali Riuniti Villa Sofia – Cervello è necessario inviare mail all’indirizzo uroginecologia@villasofia.it o chiamare dalle ore 12 alle 13 al tel. 091.7808070.  Per l’Arnas Civico dalle 9.30 alle 13.30 i numeri 091.6662507 e/o 334.6067795. Per l’Ospedale Ingrassia, invece, dalle 9.30 alle 13.30 il tel.  091.7033718. Per il Policlinico Giaccone, infine, il numero da comporre, dalle 8.30 alle 14, è lo 091,6552033.
« È molto importante – afferma il dottore Roberto Guarino, tra gli organizzatori dell’iniziativa – fare conoscere alla popolazione la presenza di centri specialistici che trattano un problema che purtroppo affligge molte donne che non trovano punti di riferimento e che, per questo,  si ritrovano ad avere condizionata la loro vita. Spesso, poi, non ci si rivolge ai medici per vergogna, convivendo con disturbi, che invece potrebbero essere risolti».

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...