Le pratiche virtuose di un’azione generata dalla condivisione

Le esperienze del Cassaro Alto e di Piazzetta Bagnasco. Se ne discute alla Festa dell’Onestà 2019

download.jpgUn’azione collettiva che crea tessuto connettivo, quel capitale civico e sociale che si alimenta attraverso la fiducia, la serena convivenza e le reti di associazionismo. Un percorso che genera maggiore progresso sociale ed economico e  dà modo ai cittadini di avere un rapporto sinergico con la pubblica amministrazione. Praticamente l’esperienza delle associazioni “Cassaro Alto” e “Piazzetta Bagnasco”, ormai diventate un modello da potere e dovere replicare a macchia di leopardo in tutta la città. Sarà, infatti, “l’importanza dell’associazionismo per lo sviluppo del senso di comunità” il tema dell’incontro che avrà luogo alle 12 di domenica 1 settembre sul piano della Cattedrale nell’ambito della quarta edizione della Festa dell’Onestà.

A raccontare di queste esperienze che ormai coinvolgono numerosissime persone, cittadini palermitani e non solo, saranno Giovanna Analdi, presidente dell’associazione “Cassaro Alto”, Donato Didonna, presidente dell’associazione “Piazzetta Bagnasco”,  Maurizio Zacco, dell’associazione “Cassaro Alto”, Giulio Pirrotta, “Ballarò significa Palermo”. Modera la giornalista Gilda Sciortino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...