“Palermo Comic Convention”, alla Fiera del Mediterraneo il salone del fumetto, del cinema & new media

La quarta edizione di questa attesissima manifestazione è pronta a celebrare la grande festa della cultura pop con un programma ricco e per tutti i gusti 

Comic ConventionTutti ai posti di partenza. Attesa anche da chi ne ha solo sentito parlare, prende il via alle 10 di  venerdì 6 settembre, per riempire di allegria gli spazi della Fiera del Mediterraneo sino alla serata di domenica 8 – quando alle 21 verrà premiato il Cosplay Contest – , Palermo Comic Convention, salone internazionale di fumetto, games, cinema & new media. Una vera e propria festa della cultura pop che giunge quest’anno alla sua quinta edizione.

Ancora una volta ricco e per tutti i gusti il programma, a cominciare da quanto riservato per gli amanti dei comics. Superstar dell’edizione sarà l’argentino Eduardo Risso, vincitore di quattro Premi Eisner (di fatto l’Oscar del fumetto), celebre nel mondo soprattutto (ma non solo) per il suo Batman. Lo si potrà trovare allo stand della 001, per autografare l’edizione speciale, con variant cover inedita, del suo “VampireBoy” (storia di Carlos Trillo), come pure a quello della RW Lion, casa editrice che pubblica in Italia i personaggi della Dc Comics, da Batman a Superman, da Green Arrow alla Justice League. Risso firmerà il suo “Batman”, disegnato sui testi di Brian Azzarello.

eduardo_risso_hd

Eduardo Risso

Presenti anche gli artisti Bonelli Fabiano Ambu (noto per il suo lavoro su “Dampyr”, creatore di It Comics e di Josif, la mascotte di Cartoomics, nonché autore del brillante manifesto di quest’anno) e Paolo Armitano (a breve l’arrivo in edicola di un suo nuovo numero di “Dylan Dog”, puntato su una società che prepara tipologie di morte su misura per aspiranti suicidi), Rob Di Salvo (conosciuto per i suoi lavori per la Marvel Comics), Emanuele Gizzi (uno degli artisti del fantasy bonelliano “Dragonero”) e Giulio Mosca (“Il baffo”). Fra i writer, saranno presenti Gabriella Bertolino, J. Fiorentino e Giulia Tarquini.

Panoramica larga sul cinema, come di consueto al Pcc, con gli ospiti Ludovica Martino (“Skam”), Kevin McNally, (“007: La spia che mi amava” e “I pirati dei Caraibi”, ma anche le serie tv “Downton Abbey” e “Supernatural”), Sara Labidi (voce di Arya Stark in “Il trono di spade” e di Lydia in “The Walking Dead”), Alex Polidori (voce italiana di Spider-Man) e Rosanna Walls (attrice spagnola splendido esempio di melting pot culturale, essendo di origini cubane, arabe e inglesi insieme, a breve sugli schermi con Gal Gadot in “Wonder Woman 1984” e con Henry Cavill nell’attesissima serie Netflix “The Witcher”).

fabiano_ambu

Fabiano Ambu

La Walls, prossimamente oltre agli impegni in Area Cinema, sarà presente fra gli stand della fiera. L’interprete spagnola è una grande appassionata di comics e dedica molto del suo tempo alla divulgazione di news dalla galassia del fumetto.

Inedita è l’Area Family, dedicata per il primo anno ai più piccoli e ai genitori che li accompagneranno, con editori e operatori di settore (come la Libreria Dudi di Palermo, realtà indipendente per bambini, ragazzi e adulti nata nel 2013 da un’idea di Maria Romana Tetamo e circa 30 laboratori didattici e del fumetto per bimbi (fruibili dalle 11.00 fino alla chiusura dei padiglioni, alle ore 20.00).

L’intento era quello di creare a Palermo un luogo che fosse riferimento per famiglie e bambini, ponendo al centro il libro come punto di partenza per un’educazione estetica e per la ricerca di una relazione intima e stimolante con le storie.

comicon2.jpgAttraverso percorsi adatti a ciascuna fascia d’età, con particolare attenzione ai neogenitori e ai piccolissimi, in collaborazione con il programma nazionale Nati per Leggere, l’iniziativa risponde al bisogno delle mamme e dei papà di trovare strumenti quotidiani di comunicazione e li accompagna alla scoperta dell’immaginazione e della poesia quotidiana. Dudi ha portato a Palermo autori, illustratori e competenze di rilevanza nazionale e internazionale e collabora costantemente con le realtà più vive della Sicilia.

Da seguire, in questa area, diversi appuntamenti: alle 11 di venerdì 6 con la Scuola del Fumetto per imparare a disegnare insieme un supereroe; “Disegnare Topolino“, Topi e Papere con l’autore Disney, alle 17 dello stesso venerdì con Emanuele Virzì e la Scuola del Fumetto; “Inventa il tuo giocattolo usando materiali di riciclo“, alle 12 di sabato; “Stilisti per un giorno“, sempre sabato 7 ma alle 16, a cura di “Palermo Comic Convention”. Senza contare  i laboratori di fumetto sparsi durante tutti e tre le  giornate.

Il pubblico più giovane amante dei manga potrà anche visitare lo stand della Hikari, con un catalogo che ha nomi del calibro di Go Nagai, Leiji Matsumoto e Osamu Tezuka, indiscussi maestri del genere.

fabiano_ambu_it_from_space_#0_p_6_72_dpi

“From Space” by Fabiano Ambu

Per l’universo cosplay saranno a Palermo Giorgia Vecchini (Giorgia Cosplay, madrina degli eventi “mascherati”), Martina Gallano e Merisiel Irüm, mentre per la musica tematica sarà presente Giorgio Vanni, sabato 7 alle ore 21.00 in Area Palco, con un live all’insegna delle più belle sigle tv.

E ancora: il Pcc Short, concorso internazionale di cortometraggi (alla sua prima edizione), il Contest Disney (sabato 7 alle ore 17.00), il musical “Principe Alí” (sempre sabato 7, ma alle ore 20.00) e un estratto dal musical “Freaks” (ispirato al film “The Greatest Showman”, domenica 8 alle ore 16.00) che aprirà l’atteso Contest Cosplay.

In fiera vi sarà anche la Elpìs Editrice, che presenterà le sue nuove uscite: tre libri, un artbook e un manga. Elpìs si è aperta da poco a nuovi stili ed è sempre alla ricerca di stimoli e suggestioni nell’ambiente editoriale. Negli ultimi anni è cresciuta tanto, animata dalla voglia di divenire punto focale del settore.

Il termine “Elpìs” viene dal greco antico e significa “speranza”, quella rimasta chiusa all’interno del vaso di Pandora mentre i mali del mondo ne fuoriuscivano. Nata nel 2014, la Elpìs punta oggi sugli autori presenti da anni nel suo catalogo, ma propone pure emergenti. Gli scrittori presenti al Pcc 2019 (e che hanno partecipato alle precedenti edizioni) sono: Gabriella Bertolino, Daniele Di Franco, Jonathan Fiorentino, Selene Rampolla, Claudia Sabella, Giulia Tarquini e Nicoletta Torregrossa. Tra gli esordienti, Aurora Di Maria, Valeria Di Spezio e Antonella Giacona.

eduardo_risso_batman_noir_hdAncora una volta, ci sarà la 001 Edizioni, casa torinese specializzata nel pubblicare fumetti di alta qualità da tutto il mondo, con un occhio particolare alla tradizione argentina ed europea. Basti guardare alle sue diverse edizioni del classico “L’Eternauta” (una impreziosita dalla variant cover di Manuele Fior), ma anche alle raccolte horror “Tales from the Crypt”, pubblicazione antologica giunta al sesto volume perfetta per il lettore Golden e Silver Age, ad “Andrax: Il ciclo del risveglio”, opera del maestro catalano Jordi Bernet, o a “Next Men” di John Byrne.

Tantissimi veramente i momenti da vivere, come quello in programma alle 14.30 venerdì 6 nell’Area Media, dal titolo “Quando l’ironia corre sui social”, Comunicare Ridendo, con Fabio Agnello de Le Iene, Chris Clun e Claudio S. Gnoffo, oppure “La preistoria nei Cinecomics” a cura di Altroquando, alle 18 di venerdì sempre nello spazio New Media.  “Colsplay e social media” è il workshop pratico su Instagram, in programma alle  15 di sabato nella Sala 2, tenuto da Manfredi Guarrisco, Harumizu e Gianluca Montagna in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo. A seguire, alle 16, ma sul palco, ecco “Facebook e Colsplay”, da passione a lavoro, a cura di “Facebook’s Wonderland”.

Sempre alle 16, nella Sala 1, l’incontro con “Eduardo Risso: maestro del bianco e nero”, mentre alle 16.30 nello spazio News Media, ci si chiederà  “Fumetto e New Media. Una buona via della divulgazione?” con  Doc Tor, Roberto Fabricatore del Papersera e Claudio S. Gnoffo. Alle 18,  nello spazio New Media”, Iris Babilonia ci spiegherà  “Come Salvini ha copiato Henry Potter”. “Miss Italia nell’era del #metoo” ovvero dietro le quinte del Festival di bellezza più famoso del nostro Paese, è il tema dell’incontro con Arianna D’Urso, in programma alle 12 di domenica 8 nella Sala 1.

eduardo_risso_100_bullets

“100 bullets” by Eduardo Risso

Chi avrà modo di consultare il programma sulla pagina Facebook della manifestazione, come anche sul sito https://www.palermocomicconvention.it/,  si renderà conto che tutto questo è solo una minima parte di quanto avverrà in questi tre giorni, ognuno dei quali si concluderà con altrettanti interessanti momenti di intrattenimento come: “Zero to Hero“,  concerto Disney, alle 21.30 di venerdì;  il live di Giorgio Vanni, alle 21.30 di sabato; “Hero: spettacolo di mentalismo” con Paolo Tinnirello e la regia di Matteo Volpe, alle 20 di domenica, che anticiperà le premiazioni del “Colsplay Contest” delle 21.

Insomma di tutto e di più veramente, ma soprattutto quanto di più bello, interessante, curioso ed eccezionale possa rappresentare questo mondo che, anche per i più scettici, anche per i più resti, pure per coloro che non ne sanno proprio niente, sarà l’occasione per aprire la propria mente e dare modo all’immaginazione di volare alta. Magari mettendo a frutto questo sapere e, perché no, farla diventare motore propulsivo e produttivo a servizio della comunità.

Gilda Sciortino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...