DonoDay, al Malaspina un pomeriggio di buone prassi di Giustizia Riparativa

1.jpgÈ nell’ambito del percorso di costruzione di buone prassi di Giustizia Riparativa, avviato da tempo con diverse realtà del territorio, che il Centro per la giustizia minorile di Palermo ha ospitato un incontro anticipatore della quinta edizione del DonoDay, giornata celebrata in tutta Italia attraverso iniziative che hanno sottolineato con azioni concrete il leit motiv della manifestazione.

Dono, dunque SONO” il tema di questo incontro, tenuto nella Sala “Padre Pino Puglisi” del Complesso Malaspina, spazio che – in virtù della personalità a cui è stato intitolato –  ha inevitabilmente portato tutti a ricordare  che le parole sono sicuramente importanti, ma ancora di più lo sono le azioni perché “se ognuno fa qualcosa….”.

Una quarantina i ragazzi sottoposti a vari procedimenti penali e misure giudiziarie che, insieme a operatori, volontari, operatori di strutture pubbliche e di strutture private quali le comunità, hanno sfruttato il tema del donarsi sia agli altri che a sé stessi, per raccontare le proprie esperienze come volontari alla mensa per i poveri della Caritas, come anche nelle attività all’estero e nei campi internazionali di solidarietà.

2.jpgNumerosi i partecipanti a questo incontro che hanno portato la propria testimonianza  come Rashid Berradi, già Olimpico alle Olimpiadi di Sydney, in Australia, nonché detentore di record mondiali, che oggi fa volontariato allo Zen praticando diverse iniziative e attività sportive. Quella portata da Claudio Arestivo, uno dei fondatori del coworking Moltivolti, è stata anche l’esperienza di un membro attivo della piattaforma “Mediterranea” che ha in forza le navi che vanno per il Mediterraneo nel tentativo di salvare umane, una delle quali la Mare Jonio.

Ad animare il pomeriggio la dott.ssa Rosalba Romano, dell’Ufficio di Servizio Sociale per i Minori, che, dopo avere portato i saluti di rito, ha dato la parola alla dott. Rosanna Gallo, direttore del Centro per la Giustizia Minorile.

3

Salvatore Inguì

A seguire, l’atteso intervento del nuovo direttore dell’USSM, il dott. Salvatore Inguì, mentre a chiudere la giornata è stato il  presidente del Tribunale per i Minorenni, il dott. Francesco Micela, con una narrazione del suo personale viaggio lungo il Cammino di Santiago di Compostela, che ha utilizzato la metafora del cammino, della fatica, del chiedere aiuto, del fissare una meta e fare di tutto per raggiungerla. A conclusione del suo intervento un piccolo cadeau ai presenti:  una conchiglia raccolta a Finisterre, tappa successiva a Santiagio, dove anticamente si credeva che la terra finisse.

«Un pomeriggio veramente interessante – spiega il dott. Inguì  – soprattutto per l’intervento dei volontari che in questi anni hanno collaborato con  il servizio sociale nell’interesse di questi ragazzi, molti dei quali non avevano mai avuto un’ opportunità  per potersi riscattare. Operatori che hanno affiancato i ragazzi come tutor, accompagnandoli in un percorso di impegno e di fatica. Inevitabile la gioia e la soddisfazione per essere riusciti a portare a compimento una buona azione, un’attività di sostegno, un concreto gesto di solidarietà verso persone meno fortunate. Ancora una volta, nelle loro parole  e nelle testimonianze che portano, i ragazzi confermano la consapevolezza che si sostanzia nella frase “fare del bene fa bene a chi lo fa”.  Fare del bene agli altri non perché c’è una legge che ce lo impone, un giudice che lo pretende o perché un assistente sociale lo indica, ma perché fa bene e scoprirlo non può che produrre benessere».

.

Gilda Sciortino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...