Roma. “Mutevoli realtà”, collettiva alla Galleria d’arte “Basile Contemporary”

Mutevoli Realtà” è il titolo della collettiva degli artisti Paolo Grassino, Simone Pellegrini e Emanuele Sartori, che si inaugurerà alle 18.30 di giovedì 10 giugno, restando aperta fino all’11 luglio, alla Galleria Basile Contemporary, in via di Parione 10, a Roma, A curarla il critico d’arte Alberto Dambruoso.  I luoghi espositivi sono luoghi sospesi in cui si offre allo spettatore, un “mondo altro” rispetto all’assiduo ripetersi di fatti presenti nello spazio e nel tempo.

Le opere che si potranno ammirare da martedì a sabato, dalle 11 alle 20, sono state realizzate nel corso dell’ultimo anno da tre artisti di primo piano nel panorama artistico nazionale. Si tratta di opere che, seppur diverse nella tecnica esecutiva (scultura ed istallazione per Grassino, pittura su pergamena per Pellegrini, collage e pittura su tela per Sartori), sono molto simili nella sostanza. Trattano infatti della natura transitoria e mutevole delle nostre esistenze e per estensione anche della società in cui viviamo.

La realtà è ciò che è o ciò che potrebbe essere? Esiste qualcosa di certo o tutto è da ascriversi all’interno della sfera del transeunte?

Tutti e tre gli artisti, attraverso un’indagine speculativa di grande rigore, hanno dato vita, attraverso i loro lavori, a una mostra, che si interroga su come ciò che appare si trasforma, su come le immagini che quotidianamente i nostri occhi captano vengono poi metabolizzate dal nostro sentire, dalla nostra cultura, dal nostro vivere, per essere poi incasellate nella nostra mente, in una forma differente dall’originaria visione.

L’esposizione congiunta dei tre artisti è il passo d’inizio della nuova galleria d’arte e si pone nel solco della migliore tradizione dell’arte italiana contemporanea.

Basile Contemporary è situata in un palazzo di grande pregio architettonico: una location d’incanto, in una zona di Roma significativa per la storia dell’arte, per i palazzi e le opere di pregio (piazza Navona, il Chiostro del Bramante, San Luigi dei Francesi), cuore pulsante della vita culturale, sociale e politica della capitale.

Il progetto nasce dalla volontà di Rosa Basile, dopo 15 anni di esperienza nel mondo dell’arte, di mettere a disposizione uno spazio culturale ed artistico dedicato.

Basile Contemporary si propone di essere un “salotto” che ospiterà artisti contemporanei di talento, riconosciuti nel panorama nazionale e internazionale dell’arte. Si propone inoltre di far dialogare gli artisti fra loro e tra le loro tematiche, supportando e divulgando il lavoro artistico/intellettuale di ognuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...