“Barcolina del Sud”, la sezione Palermo della Lega Navale Italiana riprende il mare

Con “Barcolina del Sud“, regata organizzata dalla Sezione Palermo della Lega Navale Italiana in collaborazione con la LNI di Aspra e i Circoli Velici Riuniti, la flotta palermitana torna in acqua dopo mesi e mesi di banchina. Il via alle 11.15 di sabato 12 Giugno, dallo specchio d’acqua antistante il Golfo di Palermo, con traguardo ad Aspra dopo un percorso di circa 6,5 miglia.

La premiazione dei partecipanti avverrà all’aperto e distanziati nel rispetto delle norme COVID 19, nella stessa giornata di sabato presso la splendida Villa “San Isidoro de Cordoba”, a cui seguirà un rinfresco e la consueta “sfincionata”.

Villa Sant’Isidoro De Cordova è una villa ubicata ad Aspra, frazione di Bagheria ed è databile al 1648, anni in cui la piana di Bagheria era divenuta luogo di villeggiatura della nobiltà palermitana.

L’organizzazione attuale del piano nobile della villa è databile alla metà del Settecento come attesta la firma e la data riportata nella decorazione del grande salone dipinto a “trompe l’oeil”: 1753.  A questo periodo è riconducibile la maggior parte delle opere di trasformazione dell’edificio, anche se ulteriori interventi vengono eseguiti nella seconda metà dell’Ottocento dopo che una Del Castillo sposa, nel 1849, un De Cordova.

Dalle ore 19,30 sarà possibile visitare Museo all’interno della splendida villa.

La serata, in cui tanti armatori potranno finalmente ritrovarsi in presenza, sarà anche l’occasione di presentare la Notte Europea dei Ricercatori a Palermo – SHARPER 2021 che si terrà il 24 settembre 2021. La “Notte Europea dei Ricercatori” è una manifestazione che si svolge contemporaneamente in tutta Europa. Dal 2016 si svolge anche a Palermo e da sempre, la Lega Navale Italiana collabora con l’Università di Palermo. Se le condizioni della pandemia lo permetteranno, la manifestazione si svolgerà in presenza con dimostrazioni interattive, seminari, mostre, giochi e musica presso il Campus Universitario di viale delle Scienze.

La Notte Europea dei Ricercatori tratterà il tema della “sostenibilità”, anche perché andare a vela è certamente sostenibile! Un grazie, da tutti gli organizatori, va alla società Flott S.p.a. per il supporto dato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...