Una serata dedicata a Chinnici a 31 anni dalla sua morte. Paparcuri: quali sono i criteri adottati per le vittime?

Era il 29 luglio del 1983 quando una Fiat 126 imbottita di esplosivo esplodeva in via Pipitone Federico, provocando la morte di Rocco Chinnici, del maresciallo dei carabinieri Mario Trapassi e dell’appuntato Salvatore Bartolotta, questi ultimi due componenti della scorta del magistrato. Rimaneva ucciso anche Stefano Li Sacchi, il portiere dello stabile dove abitava il magistrato,…