Serata di musica alla GAM per sostenere la futura Casa Mediterranea delle Donne

Loccasadelledonne - CopiaServirà a raccogliere fondi per la CASA MEDITERRANEA DELLE DONNE, progetto del “Coordinamento antiviolenza 21 luglio” e della “Biblioteca delle donne e Centro di consulenza legale – UDI PALERMO” che il Comune ha accolto dando la disponibilità di un immobile in locazione.

Era da tempo che diverse associazioni di donne prospettavano la necessità di un luogo di incontro e di progettualità dove intrecciare relazioni, attività culturali, artistiche, ricreative e politiche, basate sul riconoscimento e sulla valorizzazione delle differenze e sulla cultura della non violenza.

Un luogo di pratica politica e culturale che possa diventare punto di riferimento per l’intera comunità cittadina. Superato lo scoglio della ricerca dello spazio, ora sono necessari consistenti interventi e la disponibilità immediata di risorse finanziarie che vadano oltre le possibilità dei promotori di questo percorso progettuale.

Ecco il perché dell’evento musicale, in programma alle 21 di oggi, lunedì 13 luglio, nell’atrio della Galleria d’Arte Moderna, dal titolo “Tra voci e note musicali”, con letture, canti, danze e musiche che vogliono lanciare un segnale di amicizia e solidarietà, al fine di giungere il prima possibile alla realizzazione della CASA MEDITERRANEA DELLE DONNE: uno spazio in cui sarà possibile consultare i volumi della biblioteca dell’UDI e partecipare ad attività culturali e formative, tra cui seminari e mostre su questioni inerenti la libertà femminile.

Sarà, inoltre, attivo un punto di ascolto qualificato per le donne vittime di violenza, gestito da “Le Onde Onlus” in collaborazione con il Consultorio giuridico dell’Unione Donne Italiane di Palermo, e si terranno pure corsi di lingua italiana per immigrate.

L’evento di questa sera è realizzato dal “Coordinamento antiviolenza 21 luglio“, dalle artiste del Teatro Massimo di Palermo e dall’Orchestra sinfonica siciliana, con la collaborazione dell’attrice Maria Teresa De Sanctis.

Sarà una serata scandita dalle canzoni degli anni ‘20 e ’30, con musiche di Elgar, Vivaldi, Pachelbel,  Rulli, Rusconi, Bozi e Daniderff. Il contributo minimo per partecipare é di 10 euro.

Gilda Sciortino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...